Appalti sanità pubblica, Pd Bassa “Bene ogni sforzo per evitare chiusura dei servizi”

Appalti sanità pubblica, Pd Bassa “Bene ogni sforzo per evitare chiusura dei servizi”
0 commenti, 26/05/2022, da , in Dai Circoli, slider

Simone Silvestri, coordinatore Pd Area Nord, a nome di tutto il Partito democratico della Bassa modenese, critica la posizione dei sindacati confederali riguardo l’appalto temporaneo di alcuni servizi della sanità pubblica a privati da parte della Regione: “Non possiamo accettare l’idea che l’alternativa sia la chiusura dei reparti”. La nota:

“Nella nota stampa diffusa dai sindacati è esplicitamente sostenuta la tesi che piuttosto che ricorrere al supporto privato sia meglio chiudere alcuni servizi della sanità pubblica regionale, fra i quali la maternità a Mirandola, forse il pronto soccorso e ovviamente, di conseguenza, l’ospedale. La Regione Emilia Romagna ha agito correttamente mettendo in campo queste misure peraltro temporanee, anche se occorrono risposte strategiche e non solo di emergenza. Pur comprendendo le preoccupazioni dei sindacati sulla difesa della sanità pubblica, non siamo d’accordo e non possiamo accettare l’idea che l’alternativa sia la chiusura dei servizi. Il Partito democratico della Bassa modenese è in campo affinché i servizi alle persone restino attivi sul territorio. L’esternalizzazione è una procedura d’emergenza da mantenere attiva finché non viene ristabilito il personale. Il livello di qualità di servizio offerto resta peraltro identico a quello offerto dai sanitari dell’Asl, perché questi sono i parametri che vengono imposti dall’Azienda sanitaria”.

Informazioni Redazione

Redazione
La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *