Ex Civ&Civ, soddisfazione Pd città di Modena per nuovo progetto

Ex Civ&Civ, soddisfazione Pd città di Modena per nuovo progetto
0 commenti, 13/05/2022, da , in Modena, slider

“Porteremo subito in Consiglio comunale una mozione con l’obiettivo di tenere insieme lavoro, ambiente e opere per la Sacca”, affermano il capogruppo Pd nel consiglio di Modena Antonio Carpentieri, le segretaria cittadina Federica Venturelli, il responsabile Ambiente e Urbanistica Pd città di Modena Diego Lenzini e gli iscritti del circolo Pd della Sacca. Ecco la nota:

“Il Partito democratico accoglie con grande soddisfazione il radicale cambio di progetto industriale ed edilizio annunciato ieri dal Gruppo Conad in conferenza stampa insieme a Legacoop e Parmareggio. Ora possiamo dire che siamo ufficialmente sulla strada giusta per arrivare a ciò che il Pd di Modena chiede da mesi: una vera rigenerazione urbana di un’area industriale dismessa che coniughi il lavoro e l’altra qualità ecologico-ambientale, dove non solo non vi è consumo di suolo ma emerge la scelta di riedificare meno per garantire un intervento più sostenibile per la città. Attendiamo il dettaglio del progetto per le valutazioni di competenza dei tecnici e degli Enti presenti nella conferenza dei servizi, ma è già evidente a tutti che ora ci troviamo di fronte a nuovi e moderni magazzini per la catena del freddo e del fresco che per le cooperative rappresentano la nuova strategia industriale da sviluppare nel territorio. I radicali e positivi cambiamenti annunciati sono merito di un’azione politica forte e diffusa che ha visto in prima linea l’Amministrazione comunale e il Pd. In questi mesi vi è stata un’ampia partecipazione fatta di singoli cittadini, associazioni e mondo economico cittadino che hanno portato nel dibattito molti contributi, osservazioni, perplessità e osservazioni. La politica ha saputo ascoltare e ha lavorato per raggiungere un risultato concreto che andrà a beneficio di tutta la città.

Ora si capirà chi esprimeva obiezioni nel merito, oggi in gran parte accolte, e chi invece alimentava solo una protesta pregiudiziale e politica. Apprezziamo anche lo sforzo fatto dalle cooperative che rappresentano per il nostro territorio un imprescindibile soggetto economico, che riesce a rispondere anche a nuovi bisogni ambientali e sociali. In questo nuovo scenario, la nostra attività politica proseguirà con coerenza rispetto alla nostra posizione e nell’interesse della nostra comunità. Continueremo il dialogo con tutti i residenti e con tutti i portatori di interessi che, con maturità e responsabilità, hanno dimostrato come si può partecipare in modo democratico al processo decisionale e porteremo subito in Consiglio Comunale una mozione che, tenendo conto del nuovo progetto presentato, dia indirizzi chiari all’Amministrazione per seguire e accompagnare, nelle prossime settimane, con assoluta trasparenza l’iter politico e tecnico che porterà alla realizzazione dell’intervento. Infine, continueremo a sostenere la necessità di un’alta qualità ecologico-ambientale dell’Ex Civ&Civ, un tema che già emerge nel nuovo progetto e che può essere rafforzato anche attraverso idee innovative quali, ad esempio, dotazioni verdi a servizio della zona e un progetto di comunità energetica legata al rione e al quartiere Sacca.”

Informazioni Redazione

Redazione
La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *