No vax, Fava “Tutta la classe politica condanni le aggressioni”

No vax, Fava “Tutta la classe politica condanni le aggressioni”
0 commenti, 01/09/2021, da , in Segreteria, slider

Il segretario provinciale del Pd Davide Fava è intervenuto riguardo le recenti intimidazioni dei no vax perpetrate anche in Emilia-Romagna e Modena. Ecco la nota:  

“Per far cessare aggressioni e minacce è necessario in primis che tutta, ma proprio tutta la classe politica prenda le distanze e condanni fermamente le azioni violente dei no vax. Ogni silenzio, reticenza o strizzata d’occhio è colpevole e mette la sicurezza di tutti, non solo dei bersagli diretti, a rischio.

La pandemia ha determinato sugli italiani uno stato di ansia e tensione che dura da quasi due anni. Qualcuno per sfuggire alla preoccupazione e alla paura si limita a negare l’esistenza del virus giustificando lo stato attuale con un complotto internazionale. Purtroppo questo approccio rallenta la campagna vaccinale che sta dimostrando la piena efficacia nella lotta alla pandemia.

Come stiamo vedendo in questi giorni, il soffiare su questa irrazionalità sta determinando atteggiamenti anche eversivi e violenti. Minacce, aggressioni a giornalisti, a medici e operatori del settore sanitario fino alla diffusione dei recapiti telefonici e l’indirizzo di alcuni esponenti delle istituzioni come Stefano Bonaccini o Romano Prodi. Apprendere che nelle chat di queste persone compare la raccomandazione di dare “due legnate nei denti” a esponenti delle istituzioni è sconcertante e non tollerabile. Come al solito c’è chi soffia sulla paura facendo finta di ignorare che la risposta generata non possa che essere di odio e violenza”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *