Vignola, Ghiaroni “Guardi Pelloni che è la Lega a flirtare coi neofascisti”

Vignola, Ghiaroni “Guardi Pelloni che è la Lega a flirtare coi neofascisti”
0 commenti, 21/11/2019, da , in Dai Circoli

Il segretario del Circolo Pd di Vignola Andrea Ghiaroni risponde al sindaco Simone Pelloni che, dopo il confronto televisivo tra i candidati alla guida della Regione, ha bollato come “gerarchi” i vertici del Pd. Ecco la sua dichiarazione:

“Quanto scritto dal sindaco Simone Pelloni sul suo profilo Facebook offende i cittadini emiliano-romagnoli (non solo gli iscritti al Pd) che cinque anni fa hanno liberamente e democraticamente eletto Stefano Bonaccini presidente della Regione. L’affermazione, a commento del confronto televisivo di martedì sera tra i due candidati alla guida dell’Emilia-Romagna, che “Il Pd e i suoi gerarchi non sono abituati al contraddittorio” – utilizzando un’espressione, “gerarchi”, che ci riporta a uno dei periodi più bui della nostra storia – è semplicemente inadatta a chi ricopre la carica di sindaco. Vorrei ricordare a Pelloni due cose: innanzitutto, gli rammento che non è solo un esponente della Lega, ma anche il primo cittadino di Vignola, una comunità che ha versato il suo tributo di sangue durante la Resistenza, e che quindi sarebbe meglio usasse maggiore cautela nelle parole; inoltre, se c’è qualcuno che non esita a manifestare in piazza con i neofascisti, quella è proprio la Lega. Si rassegni Pelloni: questa settimana le piazze di Bologna e Modena hanno dimostrato che esiste un popolo capace di riunirsi spontaneamente e pacificamente per dire no alla politica dell’odio, oltre gli schemi vecchi e rancorosi a cui lui sembra particolarmente attaccato”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *