Elisoccorso, Serri “Nuovo mezzo più veloce e con più soccorritori”

Elisoccorso, Serri “Nuovo mezzo più veloce e con più soccorritori”
0 commenti, 06/11/2019, da , in Dalla Regione, slider

Dalla Regione arriva una risposta positiva alla richiesta, presentata con una interrogazione alla Giunta, dalla consigliera regionale modenese del Pd Luciana Serri per dotare la base di Pavullo di un nuovo mezzo in grado di garantire maggiore velocità di intervento e la possibilità di imbarcare altri soccorritori. “L’elisoccorso modenese – ricorda Luciana Serri – svolge una funzione strategica per l’intero territorio regionale”

Negli ultimi 4 anni si è assistito ad un netto incremento dell’utilizzo del servizio di Elisoccorso in dotazione al territorio modenese, con un trend in crescita del 22%. L’elicottero, che fa base a Pavullo, è l’unico in regione Emilia-Romagna dotato di verricello e per questo è chiamato ad operare non solo sulla dorsale appenninica ma su tutto il territorio regionale. Per accrescere ulteriormente l’impatto positivo del servizio di Elisoccorso, la consigliera Luciana Serri ha presentato un’interrogazione alla Giunta, che ha trovato risposta positiva, per chiedere il potenziamento tecnologico della base di elisoccorso con l’uso di un nuovo mezzo.
“Nella risposta dell’assessore Venturi – spiega Luciana Serri – viene accolto il nocciolo dell’interrogazione: l’ipotesi di dotare questa base di un aeromobile con caratteristiche migliorative è corretto dal punto di vista tecnico e di aiuto sul piano operativo. Questi elementi – prosegue Luciana Serri – saranno valutati e recepiti in sede di definizione del nuovo contratto di appalto per l’assegnazione del servizio di Elisoccorso regionale”. “L’elisoccorso del nostro territorio – conclude Luciana Serri – è chiamato ad intervenire sull’intero territorio regionale, è un presidio fondamentale che sta svolgendo un grande lavoro. Poter utilizzare un nuovo mezzo in grado di garantire maggiore autonomia, potenza, velocità e la possibilità di poter imbarcare altri soccorritori (squadre territoriali SAER, Unità Cinofila) o personale sanitario in formazione, produrrà un importante miglioramento del servizio. È un’eccellenza sulla quale occorre continuare ad investire”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *