Ponte Alto, martedì si parla del processo Aemilia con Rando e Vaccari

Ponte Alto, martedì si parla del processo Aemilia con Rando e Vaccari
0 commenti, 09/09/2019, da , in Segreteria

Un martedì denso di attività quello in calendario alla Festa provinciale de l’Unità di Modena: si inizia alle ore 17.00 con un incontro pubblico organizzato dallo Spi-Cgil dal titolo “Donne, Uomini, cantieri e progetti – l’impatto della cooperazione edile sul nostro territorio”. Alle ore 18.30 è in programma l’iniziativa “Lo sport del futuro – dalla riforma a un vero sviluppo dell’attività sportiva”. Alle ore 21.00 si parla del processo Aemilia con l’avvocato Enza Rando, il giornalista Paolo Bonacini e il responsabile nazionale Organizzazione del Pd Stefano Vaccari. All’Arena sul lago, dalle ore 21.30, l’atteso concerto del cantautore Edoardo Bennato (ingresso a pagamento).

La Festa provinciale de l’Unità di Modena, martedì 10 settembre, apre i battenti alle ore 17.00 quando, al Palaconad, si terrà l’incontro pubblico, organizzato dallo Spi-Cgil, dal titolo “Donne, Uomini, cantieri e progetti – l’impatto della cooperazione edile sul nostro territorio”. Delle origini della cooperazione parlerà Alfredo Sgarbi, segretario generale dello Spi-Cgil di Modena, delle necessità attuali parlerà, invece, Michele Andreana, presidente Auser di Modena, seguirà un intervento provocazione di Giovanni Rino. Loris Bertacchini, presidente del consiglio di amministrazione di Unicapi, farà il punto sulla storia ed evoluzione di Unicapi e sul tema del cohousing. Infine, l’intervento del sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli. Chiude la curatrice del progetto per lo Spi-Cgil Adriana Barbolini. Coordina i lavori Antonella Ballestri della Segreteria Spi-Cgil di Modena. Alle 18.30, allo Spazio Forum, è in programma l’incontro “Lo sport del futuro – dalla riforma a un vero sviluppo dell’attività sportiva”. Intervengono Roberto Ghiretti, docente del master sport di Uniparma; Eugenio Gollini, presidente provinciale FIPAV; Grazia Baracchi, assessora allo Sport del Comune di Modena; Giorgio Baroni, presidente provinciale Uisp; Raffaele Della Casa, vicepresidente vicario CSI; e Andrea Dondi, referente provinciale Coni. Conduce Antonino Marino. Alle ore 21.00, al Palaconad, si farà il punto sul processo Aemilia nel corso dell’incontro pubblico dal titolo “Aemilia: conoscere per prevenire”. Ne parleranno la vicepresidente nazionale di Libera Enza Rando, il giornalista Paolo Bonacini, autore del volume “Le cento storie di Aemilia”, e Stefano Vaccari, responsabile Organizzazione della Segreteria nazionale Pd, già componente della Commissione Antimafia. Modera Antonio Carpentieri, responsabile Sicurezza e Legalità nella Segreteria cittadina del Pd. Sempre alle ore 21.00, ma allo spazio Cultura, per la rassegna “I martedì dell’Arci” il disegnatore Gianluca Costantini racconta “Gli uomini e le donne che fanno il presente. L’attualità illustrata” intervistato da Anna Ferri di Arci Modena.

Per la pagina dello spettacolo, l’Arena sul lago ospiterà, dalle ore 21.30, l’atteso concerto del cantautore Edoardo Bennato. Bennato torna live dopo lo strepitoso successo del tour teatrale. On stage la formazione ormai consolidata composta da Giuseppe Scarpato (chitarre), Raffaele Lopez (tastiere), Gennaro Porcelli (chitarre), Arduino Lopez (basso), Roberto Perrone (batteria). Oltre due ore di musica, video colorati e coinvolgenti ed interazione con il pubblico a rendere il concerto non una semplice esibizione, ma una vera e propria esperienza emozionale. Edoardo Bennato continua il suo viaggio, di città in città, parlando di un mondo fatto di buoni e cattivi dove sbeffeggiare i potenti, inneggiando alla forza umana del popolo e passando per il più classico tra i sentimenti ispiratori dei poeti della canzone: l’amore. Il concerto è a pagamento. Chi non ha già comprato il biglietto sui circuiti ticketone e boxerticket, potrà acquistarlo direttamente al botteghino della Festa, all’ingresso dell’Arena sul lago, la sera stessa del concerto. Solo per la sera di martedì 10 settembre sono state previste anche due specifiche promozioni: i bimbi sotto i 12 anni entrano gratis se accompagnati da un adulto (un bimbo e un adulto al prezzo di un biglietto); i tesserati ARCI hanno diritto ad uno sconto di 5 euro sul prezzo del biglietto. Ossia platea numerata a 25 euro invece che 30 e posto unico non numerato a 15 euro invece di 20. Entrambe le promozioni saranno attive solo al botteghino la sera dell’evento.

Per gli amanti dei ritmi latini, lo Spazio El Baile, dalle ore 21.45, ospita una scuola gratuita di Bachata a cura dei maestri del Circolo Florida e, a seguire, todos a bailar. Dalle 23.00, infine, allo Spazio Arci La Buca, si tira tardi con Italindie by Riccardo.

Ai Diari di viaggio, dalle ore 21.30, si gira il mondo con Monica Montorsi che ci parla di “Alma andalusa”, “Andalusia on the road”, “Craco non vuole morire”, Paolo Prandini ci porta in “Vietnam” e “Islanda”, mentre Mauro Martinelli farà conoscere la “Normandia”.

Infine, ricordiamo che l’area gioco, sport e divertimento sarà gestita per tutta la Festa da Csi, Staff Oplà, Uisp, World Child Asd, I Burattini della Commedia dell’Arte. In programma, la sera di martedì, all’Arena giocosa, “Il ritorno dei Giganti” forza 4, gioco dell’oca e torre di babele. Sono previsti anche un “Torneo di Mini Ping Pong e Mini Calcio Balilla”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *