Prende il via giovedì 6 giugno la Festa de l’Unità di San Damaso

Prende il via giovedì 6 giugno la Festa de l’Unità di San Damaso
0 commenti, 04/06/2019, da , in Modena, slider

Torna, dal 6 al 16 giugno, l’appuntamento con la Festa de l’Unità di San Damaso, ospitata presso la sede della locale Polivalente. In programma iniziative politiche, incontri conviviali, sport, buon cibo e buona musica. In apertura, giovedì 6 giugno, si terrà la Festa di tutto il centrosinistra modenese.

Torna da giovedì 6 giugno la Festa de l’Unità di San Damaso. La Festa, ospitata presso la sede della locale Polivalente, rimarrà in funzione fino a domenica 16 giugno. In programma iniziative politiche, incontri conviviali, sport, buon cibo e buona musica. Il 6 giugno, alle ore 19.30, si terrà la 21esima camminata non competitiva Trofeo “Enrico Berlinguer”. La stessa sera è in programma anche la grande cena per i candidati delle liste che hanno sostenuto la ricandidatura e la riconferma del sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli: la Festa, insomma, ospita la festa di tutto il centrosinistra modenese. Mercoledì 12 giugno, iniziativa politica per fare il punto sui risultati elettorali delle elezioni europee ed amministrative. “La Festa de l’Unità di San Damaso è divenuta, negli anni, non solo la Festa di tutta la comunità della frazione, ma anche un appuntamento fisso per i modenesi – conferma il segretario cittadino del Pd Andrea Bortolamasi – Quest’anno poi, con soddisfazione, possiamo dire che la Festa di San Damaso si arricchisce di nuovi connotati, non solo una comunità politica in Festa, ma anche un momento di incontro per la tutta la città dopo la grande vittoria alle elezioni amministrative del 26 maggio. Desidero quindi, ancora una volta, ringraziare i tanti volontari che, mettendo a disposizione le loro energie e la loro passione, consentono la realizzazione pratica di questa importante manifestazione”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *