Ski college Pievepelago, Serri chiede risposta precisa al Ministero

Ski college Pievepelago, Serri chiede risposta precisa al Ministero
0 commenti, 08/03/2019, da , in Dalla Regione

“Progetto presentato da tempo, proposto dalle Amministrazioni di Pievepelago, Fiumalbo e Riolunato, che ha trovato il sostegno e il contributo della Regione Emilia-Romagna. Ora chiediamo risposte ufficiali”: la consigliera regionale Pd Luciana Serri chiede al Ministero una risposta definitiva sull’attivazione di una sezione a indirizzo sportivo sperimentale per gli sport invernali nella sede di Pievepelago dell’Istituto Cavazzi.

“Quella di attivare una sezione a indirizzo sportivo sperimentale per gli sport invernali nella sede associata di Pievepelago dell’Istituto Cavazzi di Pavullo nel Frignano è stata un’idea nata dalle amministrazioni locali Pievepelago, Fiumalbo e Riolunato che ha trovato subito consenso e apprezzamento a diversi livelli. Il lavoro è iniziato nel 2016, l’idea è stata lanciata ufficialmente a dicembre 2017 – ricorda la consigliera regionale Pd Luciana Serri – e nella prima parte del 2018 è stata al centro di un intenso lavoro da parte dell’istituto scolastico nel confronto con l’Ufficio Scolastico Regionale e l’assessorato regionale alla scuola per definire il progetto sperimentale e individuare le risorse necessarie per realizzarlo. A luglio 2018 il progetto definitivo è stato inviato formalmente all’Ufficio Scolastico Regionale e la Regione ha stanziato ben 300 mila euro annuali per sostenere l’avvio e il funzionamento della scuola superiore sport invernali e turismo ‘Ski College’ di Pievepelago. Segno più che tangibile della volontà della nostra Regione di fare da spalla ai comuni del territorio e all’istituto scolastico per realizzare un progetto che coniuga diversi aspetti: l’alto valore formativo e sportivo ed una ricaduta positiva sul territorio e sull’economia locale”. “Duole quindi rilevare – stigmatizza Serri – come quel progetto sia di fatto bloccato perché manca la necessaria e dovuta risposta del Ministero all’Istruzione, il MIUR di fatto non ha ancora dato alcun riscontro al Cavazzi, ai cittadini e alle amministrazioni di Pievepelago, Fiumalbo e Riolunato che avevano di fatto lanciato la proposta. Il protrarsi del ritardo, inoltre, ha già penalizzato quegli studenti che avevano manifestato interesse per questo percorso scolastico visto che alla scadenza delle iscrizioni per l’anno scolastico 2019-2020 ancora non si conosceva il parere del Ministero”.
“Ho quindi depositato un’interrogazione alla Giunta – annuncia la consigliera regionale – chiedendo di intervenire presso il Ministero dell’Istruzione affinché pervenga una risposta ufficiale – che auspichiamo positiva, visto l’alto valore della proposta – in merito alla candidatura inoltrata dal Cavazzi e, confidando in una valutazione positiva, per proporre l’inserimento del progetto di Ski College di Pievepelago nella rete nazionale che si è già costituita e formata da sette realtà, tutte ubicate nelle aree dolomitiche”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *