Kyenge “Il 3 ottobre divenga Giornata Memoria migranti scomparsi”

Kyenge “Il 3 ottobre divenga Giornata Memoria migranti scomparsi”
0 commenti, 03/10/2018, da , in Comunicati, slider

“Sono trascorsi già cinque anni dalla strage di Lampedusa. Il 3 ottobre diventi Giornata della Memoria dei migranti scomparsi”: l’eurodeputata modenese del Pd Cècile Kyenge è intervenuta al Parlamento Europeo per ricordare l’anniversario della tragedia accaduta nel 2013 a largo delle coste di Lampedusa.

«All’alba del 3 ottobre 2013, a qualche miglia dalle coste di Lampedusa, persero la vita trecento sessantotto persone che volevano raggiungere l’Europa, alla ricerca di un futuro e di una vita migliore. Un avvenimento che spinse il governo italiano di allora a lanciare l’operazione Mare Nostrum, la più grande missione umanitaria mai realizzata nel Mediterraneo». È con queste parole che Cécile Kyenge ha ricordato nell’aula del Parlamento Europeo, durante la plenaria in corso a Strasburgo, il quinto anniversario dalla strage di Lampedusa.

Ricordando quella tragedia, l’eurodeputata del Partito democratico ha voluto ribadire l’importanza dell’impegno di tutti coloro che si occupano del salvataggio di persone in mare: «Il mio pensiero oggi va anche alla Guardia Costiera Italiana, alle ONG sempre più ingiustamente criminalizzate per la loro attività umanitaria ed alle organizzazioni del terzo settore impegnati nell’accoglienza e nell’integrazione».

Infine, Kyenge ha lanciato la proposta di istituire nella data del 3 ottobre una Giornata della Memoria per ricordare tutte le donne, gli uomini e i bambini che hanno perso la vita perché costretti a lasciare il proprio Paese.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *