Madonnina, De Lillo “Novità importanti per tutto il quartiere”

Madonnina, De Lillo “Novità importanti per tutto il quartiere”
0 commenti, 15/02/2018, da , in Modena

C’è l’impegno della Regione a contribuire al finanziamento del progetto di Diagonale verde che ricucirà la città laddove correva il tracciato della ferrovia ormai dismessa. Si tratta di una novità importante che si va ad aggiungere a tutti i progetti concreti attuati e in fase di attuazione messi a punto dall’Amministrazione comunale che avranno ricadute positive sul territorio del quartiere Madonnina. Lo sottolinea il consigliere comunale Carmelo De Lillo. Ecco la sua dichiarazione:

“L’Amministrazione comunale di Modena prende sul serio gli impegni assunti con i cittadini, come dimostrano le recenti concrete novità riferite al territorio Madonnina-Villaggio Giardino, tese alla soluzione di annose questioni come la presenza della Fonderia e il superamento della fascia ferroviaria. Dopo i recenti provvedimenti volti a favorire l’occupazione con l’approvazione di interventi privati che hanno riqualificato pezzi di città produttiva (Bricoman, Eurospar, Ing. Ferrari ed altri); dopo la riqualificazione di pezzi di territorio, grazie alle annesse opere di urbanizzazione; dopo l’individuazione di aree per la costruzione di due nuove Case di riposo per anziani (di cui una alla Madonnina); dopo il complesso impegno per giungere ad un accordo per la delocalizzazione e valorizzazione industriale delle Fonderie cooperative; ecco che arriva anche la bellissima notizia che riguarda il superamento della fascia ferroviaria, grazie all’impegno al cofinanziamento della Regione Emilia-Romagna riferito dall’assessore Raffaele Donini. Per chi vive quel territorio sa cosa questo impegno implica, significa innanzitutto la riqualificazione quella che oggi è oggettivamente una barriera fisica, un anfratto buio, come spesso si trasformano i perimetri ferroviari delle città; significa realizzare quel progetto ambizioso di mobilità dolce e sostenibile, significa ricucire concretamente e opportunamente aree complementari della città, penso qui ai servizi scolastici, alle attività sportive, alle attività ludiche, alle attività commerciali e produttive; al decongestionamento del traffico sulla via Emilia che tanto preoccupa i cittadini residenti in prossimità di quell’arteria e alla riqualificazione di parchi e spazi verdi in prossimità della fascia ferroviaria. “Sappiamo che è un’opera strategica”: ha detto Donini che ha garantito “l’impegno della Regione a ricercare il modo di contribuire al finanziamento entro il mandato”. Da consigliere comunale del territorio posso confermare: era quello che attendavamo”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *