Giorno ricordo, Campedelli “Caro Aimi, evitare strumentalizzazioni”

Giorno ricordo, Campedelli “Caro Aimi, evitare strumentalizzazioni”
0 commenti, 10/02/2018, da , in Dalla Regione, slider

Il consigliere regionale carpigiano del Pd Enrico Campedelli risponde al collega di Forza Italia Enrico Aimi che accusa l’Amministrazione cittadina di non aver celebrato il Giorno del ricordo nella giornata dedicata del 10 febbraio. Ecco la sua dichiarazione:

“Caro Enrico, le celebrazioni del Giorno del ricordo, quest’anno, seguono un calendario più ricco, suddiviso su più date, come peraltro tu ben sai, perché ne avevamo parlato direttamente in quanto lo stesso comitato modenese dell’Associazione nazionale Venezia Giulia e Dalmazia ha chiesto di articolare su più giornate le diverse iniziative di Carpi, Modena, Sassuolo e Bologna. Oggi sabato 10 febbraio si inaugura una mostra dedicata presso la sede dell’Assemblea legislativa regionale. Appuntamento al quale tu sei stato invitato a partecipare e che, quindi, ben conosci. La mostra è incentrata su un aspetto importante, tutto modenese, dell’esodo dei profughi dalla Dalmazia e dall’Istria: l’accoglienza presso il villaggio San Marco, a Fossoli di Carpi. Per non sovrapporsi con questa iniziativa di valore regionale, è stato convenuto di spostare le celebrazioni locali a lunedì. Capisco che siamo in campagna elettorale, e tu sei un candidato, ma, per una volta, per favore, evitiamo strumentalizzazioni politiche di vicende già dolorose di per sé, per gli stessi profughi, per i loro familiari, per chi è stato costretto ad abbandonare le proprie case e le proprie terre”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *