Maranello, Pd “Iniziativa sui vaccini assurda e pericolosa”

Maranello, Pd “Iniziativa sui vaccini assurda e pericolosa”
0 commenti, 07/11/2017, da , in Dai Circoli

“Il consigliere Barbolini si schiera con un medico radiato dall’Ordine per raggranellare consensi su un tema estremamente delicato”: il Pd di Maranello stigmatizza l’iniziativa pubblica, solo apparentemente informativa, organizzata dal Gruppo Per Maranello in tema di vaccinazioni.

“Dare voce a un medico radiato dall’Ordine, omettendo casualmente la sua espulsione dall’albo professionale: è questo il concetto di trasparenza verso i cittadini che hanno in mente i “civici” maranellesi?”: il Partito democratico di Maranello boccia senza appello l’iniziativa del Gruppo Per Maranello, che ha organizzato un incontro intitolato “Vaccini sì, vaccini no: per saperne di più”. “In primo luogo – sottolinea Marco Mililli, segretario del Pd di Maranello – perché si tratta di un’’iniziativa pericolosa, che gioca con le paure delle persone, alimenta allarmismi e colpisce il bene più prezioso: la salute delle nostre comunità”. Ma le modalità comunicative con cui gli organizzatori hanno scelto di promuovere l’evento lascia ancora più sconcertati: “Si spaccia per serata informativa su un tema molto delicato un incontro in cui non sarà presente alcun immunologo mentre il microfono sarà lasciato ad avvocati o altri relatori privi di qualsiasi competenza in materia medica. Ancora più grave è la scelta di non dire chiaramente che uno dei relatori, Dario Miedico, è un medico famoso per essere stato radiato dall’Ordine proprio per le sue posizioni antivacciniste. Gli organizzatori, omettendo questo fatto, mentono consapevolmente e prendono in giro i cittadini. E fare disinformazione su un tema così sensibile, magari per squallidi calcoli elettorali, è semplicemente vergognoso. Barbolini, Zannoni e quelli che si definiscono civici apartitici gettano finalmente la maschera e si mostrano per quello che sono: persone disposte a cavalcare subdolamente ogni posizione aprioristicamente contro per raggranellare qualche voto, strumentalizzando la paura delle persone. Non ci lasciamo ingannare dal titolo dell’iniziativa: il curriculum dei “relatori” invitati dice chiaramente che l’incontro è un colossale spot per le posizioni No Vax. Ci aspettiamo le scuse da chi, come Barbolini, pur sedendo negli scranni del Consiglio comunale, sponsorizza in modo irresponsabile manifestazioni di questo tipo, mentendo ai cittadini”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *