Attentato Scuola Polizia, Bortolamasi e Baracchi “Ferma condanna”

Attentato Scuola Polizia, Bortolamasi e Baracchi “Ferma condanna”
0 commenti, 29/06/2017, da , in Modena

Il segretario cittadino del Pd modenese Andrea Bortolamasi e la capogruppo Pd in Consiglio comunale a Modena Grazia Baracchi esprimono, a nome del Partito e del Gruppo consiliare, ferma condanna dell’attentato, verificatosi poco prima dell’alba, ai danni della sede della Scuola interregionale di Polizia locale e preoccupazione per l’incremento di episodi violenti e di intolleranza in città. Ecco la loro dichiarazione:

“Condanniamo, con forza e nettezza, l’attentato perpetrato ai danni della sede modenese della Scuola interregionale di Polizia locale. Secondo le prime ricostruzioni, ignoti avrebbero fatto scoppiare un ordigno rudimentale danneggiando uno degli ingressi laterali dell’edificio. Esprimiamo, quindi, solidarietà e vicinanza alla Scuola, al Corpo di Polizia municipale e a tutti gli agenti che, unitamente alle altre Forze dell’ordine, proprio in questi giorni sono chiamati a un surplus di impegno e presenza per il grande concerto di Vasco Rossi al Parco Ferrari. Quello che ci preoccupa è il clima complessivo che si va ingenerando con un incremento, nell’ultimo anno, di atti violenti e di intolleranza che a Modena non hanno mai – e mai avranno – cittadinanza. L’ultimo in ordine di tempo è il vandalismo al Parco della Resistenza, ma non si può non citare l’attentato al Circolo Pd della Madonnina e le scritte ingiuriose presso la sede del Pd di San Faustino, l’attentato presso la sede del Circolo La Terra dei Padri, quello alle Poste di via Nobili, l’incendio delle auto dei Servizi sociali, i volantinaggi notturni di gruppi identitari. Sono episodi tra loro molto diversi, che, solo per fortuna, non hanno causato danni a persone, ma solo alle cose: non portano certo la stessa firma, ma testimoniano di un clima di intolleranza crescente. Come già successo per l’attentato alle auto dei Servizi sociali, auspichiamo che, al più presto, vengano individuati e puniti i responsabili. Per atti di questo tipo non possono esserci giustificazioni. Come Partito e come Gruppo consiliare assicuriamo tutto il nostro impegno e la nostra collaborazione”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *