Terre di Castelli, Pisciotta “I nostri candidati incontrano Libera”

Terre di Castelli, Pisciotta “I nostri candidati incontrano Libera”
0 commenti, 24/05/2017, da , in Dai Circoli, slider

Domenica 28 maggio, i candidati sindaco e consiglieri del Pd e delle liste ad esso collegate della zona Terre di Castelli incontreranno i rappresentanti dell’associazione Libera contro le mafie per meglio prepararsi al lavoro di amministratore locale nel rispetto della legalità e della trasparenza. Saranno presenti, quindi, tra gli altri, la candidata sindaco di Vignola Paola Covili e il candidato sindaco di Castelnuovo Rangone Massimo Paradisi. Ecco il commento del coordinatore della zona Terre di Castelli del Pd Davide Pisciotta:

“Crediamo debba essere una priorità di qualunque candidato sindaco o consigliere del Pd e delle Liste ad esso collegate quella di prepararsi al meglio su come amministrare il bene pubblico nella legalità e nella trasparenza. All’azione repressiva, già esercitata dalla magistratura e forze dell’ordine, si aggiunge il prezioso contributo che l’associazione Libera per la lotta contro le mafie offre con una energica azione di prevenzione. Come Partito democratico vogliamo coglierne al meglio l’opportunità in questa fase elettorale; ciò non solo per evitare, ma per debellare il pericolo che mafia e illegalità si infiltrino nella pubblica amministrazione, con la consapevolezza che i nostri candidati non si possano permettere “ignoranza” su questi temi. I canditati sindaco di Vignola Paola Covili e di Castelnuovo Rangone Massimo Paradisi e i candidati consiglieri che li sostengono parteciperanno a un momento di approfondimento e di confronto con l’associazione Libera programmato presso il centro Età Libera di Vignola, per domenica 28 maggio, alle ore 18.30. Relatori della giornata saranno Maurizio Piccinini, referente provinciale di Libera, e Franco Zavatti, coordinatore legalità e sicurezza della Cgil regionale. L’obiettivo è che i nostri candidati abbiano consapevolezza del fatto che dietro a qualsiasi provvedimento di un sindaco, di una Giunta, di un Consiglio o di un funzionario pubblico può nascondersi una opportunità o un freno per i malintenzionati. Ringraziamo sentitamente Libera per questa opportunità che viene offerta ai nostri candidati”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *