Castelfranco, Benuzzi al Psi “Continuiamo a collaborare sui contenuti”

Castelfranco, Benuzzi al Psi “Continuiamo a collaborare sui contenuti”
0 commenti, 28/02/2017, da , in Dai Circoli

Il segretario Pd di Castelfranco Emilia Matteo Benuzzi invita il Psi a continuare il percorso di centrosinistra intrapreso e risponde ad alcuni dei rilievi mossi dal Psi nell’annunciare la volontà di uscire dalla maggioranza che sostiene la Giunta. Ecco la dichiarazione di Matteo Benuzzi:

“In merito alla volontà espressa dal Psi di volere uscire dalla maggioranza ci sentiamo il dovere di porre l’accento su alcune questioni, senza alcun intento di denigrare o svilire in modo alcuno le considerazioni espresse dal Partito socialista. A seguito delle dimissioni dell’assessore in quota Pd Nadia Manni, la quale per molto tempo ha svolto all’interno dell’Amministrazione un lavoro proficuo e di qualità sui temi della Sanità, dei Servizi Sociali e dell’Unione dei Comuni, il sindaco ha chiesto a tutti i Partiti componenti la coalizione di centro sinistra alcuni nominativi della nostra comunità che al meglio potessero rappresentare i cittadini senza trascurare la delicatezza e la complessità delle deleghe che il sindaco intendeva attribuire nell’ottica della continuità nel portare a compimento e successiva implementazione sia il progetto di Casa della Salute che il progetto unionale. Il nome del nuovo assessore Nadia Caselgrandi, alla quale auguriamo buon lavoro, risponde in maniera fattiva e concreta a queste esigenze più di altri nominativi offerti al sindaco e tutti di ottima qualificazione. Con i Socialisti ci sarà il modo di continuare il percorso di centro sinistra focalizzato sui contenuti, che sempre ci hanno unito e che tutt’ora non ci dividono, nonché sulla rappresentanza. Certi del loro contributo puntuale e locale che mai è mancato in questi anni di collaborazione.”

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *