1° maggio, venerdì pomeriggio a Fanano dibattito sul Jobs Act

1° maggio, venerdì pomeriggio a Fanano dibattito sul Jobs Act
0 commenti, 28/04/2015, da , in Dai Circoli

L’Assemblea dei Circoli, un dibattito pubblico sui temi del Jobs Act, cena di autofinanziamento e serata musicale: è questo il programma dell’articolata iniziativa che i Circoli Pd di Fanano, Sestola e Montecreto hanno organizzato per il pomeriggio e la sera di venerdì 1° maggio, a Fanano. Appuntamento alle ore 16.00 presso il Centro “Italo Bortolotti”, in piazza del Municipio.

Articolata iniziativa – mix di approfondimento, confronto e convivialità – organizzata per il pomeriggio di venerdì 1° maggio, Festa del Lavoro, dai Circoli Pd di Fanano, Sestola e Montecreto. Si comincia alle ore 16.00 quando è convocata l’Assemblea dei Circoli Pd di Fanano, Sestola e Montecreto per ulteriormente sviluppare il progetto di fusione nell’unico Circolo Pd del Cimone e per esaminare la presentazione delle candidature a segretario del nuovo Circolo. A seguire, dalle ore 18.00, si terrà un dibattito pubblico dal titolo “Cosa ne pensiamo del Jobs Act”. Interverranno il deputato modenese del Pd Davide Baruffi, componente della Commissione Lavoro della Camera, la presidente nazionale di Fita-Cna Cinzia Franchini, il coordinatore della Cgil della zona del Frignano Augusto Casagrandi e il responsabile Cisl della zona del Frignano Vincenzo Tagliaferri. Modera l’incontro il responsabile dell’Ufficio stampa del Comune di Pavullo Giancarlo Cappellini. Infine, per le ore 20.00, è programmata una cena di autofinanziamento (20 euro, la quota di partecipazione) a cui farà seguito una serata musicale animata da Alberto, Emilio e Gigi dei “Cantaté stebùn”. L’intero programma del pomeriggio e della sera si svolgerà a Fanano, presso il Centro “Italo Bortolotti”, in piazza del Municipio.

photo credit: Food offering via photopin (license)

Informazioni Redazione

Redazione
La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *