Terra fuochi, Patriarca agli incontri con Don Patriciello e Ciociola

Terra fuochi, Patriarca agli incontri con Don Patriciello e Ciociola
0 commenti, 17/03/2014, da , in Dai parlamentari

Venerdì 21 marzo, in occasione della Giornata della memoria e dell’impegno per ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie, il Centro nazionale del Volontariato e il suo presidente Edoardo Patriarca hanno organizzato nel modenese un doppio incontro con il parroco di Caivano Don Patriciello e il giornalista di Avvenire Ciociola. L’iniziativa “Terra dei fuochi: la battaglia non è ancora finita” si terrà prima a Mirandola (ore 18.00, Auditorium scuola Montanari) e poi a Carpi (ore 21.00, sala Congressi di via Peruzzi).

Il parlamentare modenese del Pd Edoardo Patriarca, in veste di presidente del Centro nazionale per il Volontariato, ha organizzato la doppia tappa modenese di due dei protagonisti della lotta contro la criminalità organizzata nella Terra dei fuochi: il parroco di Caivano Don Maurizio Patriciello e il giornalista di “Avvenire” Pino Ciociola. L’appuntamento con “Terra dei fuochi: la battaglia non è ancora finita” è per venerdì 21 marzo, in occasione della Giornata della memoria e dell’impegno per ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie: alle 18.00 a Mirandola l’incontro pubblico si terrà presso l’Auditorium della scuola Montanari, alle 21.00, invece, presso la Sala congressi di via Peruzzi, a Carpi. “Don Patriciello e Pino Ciociola – spiega l’on. Patriarca che avrà il compito di introdurre gli ospiti – sono testimoni dell’impegno per la legalità e contro la camorra, del desiderio di riscatto di quella zona a nord della Campania che, compresa tra le province di Caserta e Napoli, ha vissuto per decenni non soltanto il dramma dell’illegalità diffusa causata dalla criminalità organizzata ma anche quello, le cui terribili conseguenze stanno iniziando ad affacciarsi ora e sempre più diverranno evidenti in futuro, dello sversamento illegale di rifiuti tossici di ogni tipo, dagli scarti di lavorazione industriale a, sostengono alcuni pentiti, scorie radioattive, provenienti in gran parte dal centro e nord Italia, nei terreni di una terra che è sempre stata considerata una delle più fertili e produttive della penisola”. La doppia iniziativa è stata organizzata con il sostegno di Cna e del settimanale diocesano ‘Notizie’, con il patrocinio e la collaborazione di presidio Libera di Carpi ‘Peppe Tizian’, Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi, Fondazione Casa del Volontariato, Consulta del volontariato di Mirandola, Comune di Carpi, Comune di Mirandola, Consulta ‘C’ del Volontariato di Carpi, Ufficio Sociale Pastorale e del Lavoro – Diocesi di Carpi, Parrocchia di S. Maria Maggiore di Mirandola, Caritas diocesana di Carpi e Agesci Zona Carpi.

volantino patricilello_ok

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *