Servizi 0-6 anni, Venturelli “Si raggiunga al più presto un accordo”

Servizi 0-6 anni, Venturelli “Si raggiunga al più presto un accordo”
0 commenti, 18/06/2022, da , in Modena, slider

La segretaria del Pd città di Modena Federica Venturelli ha commentato lo stato di agitazione del personale di Cresci@MO: Fino ad ora cè stato un solo incontro, è necessario trovare un accordo nell’interesse delle lavoratrici e dei lavoratori oltre che delle famiglie. La nota:

“Come Partito democratico della città di Modena auspichiamo che riprenda al più presto la trattativa, che tenga insieme i bisogni delle famiglie, le proposte educative di qualità e le richieste del personale educativo mantenendo sempre alta l’attenzione sulla qualità del lavoro.  L’amministrazione ha dato al Cda della Fondazione Cresci@MO il mandato proprio per raggiungere un accordo che ha bisogno di tempo per concretizzarsi: fino ad ora si è svolto un solo incontro mentre il secondo è fissato per il 23 giugno. Riguardo le accuse arrivate negli ultimi giorni da più parti è giusto sottolineare che il Comune non sta sgretolando i servizi scolastici da 0 a 6 anni, ma li sta rafforzando, mantenendo un’offerta di qualità elevata con le risorse esistenti. Sono stati messi in campo importanti progetti nelle scuole della Fondazione Cresci@MO che hanno destato grande interesse da parte dell’opinione pubblica e dei media: dalla maggiore flessibilità oraria per venire incontro alle nuove esigenze delle famiglie, alle collaborazioni con le Università per progetti sperimentali come l’out door education, ai progetti di inclusione per bambini disabili, ma anche per mamme straniere con necessità di imparare la lingua italiana, in linea con la logica di vedere la scuola come agenzia educativa attiva anche nella prevenzione del disagio e nella rivitalizzazione del territorio. Riteniamo doveroso sostenere e valorizzare il personale della Fondazione che non ha nulla da invidiare in termini di qualità al personale assunto dal Comune di Modena. Gli insegnanti ed educatori assunti da Cresci@Mo rappresentano una grande ricchezza per il Comune di Modena. Lo sforzo da parte dell’amministrazione deve continuare ad andare nella direzione della sostenibilità e dell’implementazione dei servizi e delle politiche pubbliche. Siamo fermamente convinti che le risorse per la scuola siano l’investimento più importante per un nuovo modello di sviluppo fondato sulla cura e sulla crescita della persona”.

Informazioni Redazione

Redazione
La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *