Infortuni sul lavoro, Fava “Più uomini e mezzi per la prevenzione”

Infortuni sul lavoro, Fava “Più uomini e mezzi per la prevenzione”
0 commenti, 05/08/2021, da , in Segreteria

Il segretario provinciale del Pd modenese Davide Fava esprime, a nome del partito, dolore per le vittime di infortuni sul lavoro e vicinanza alle famiglie, ma chiede, al contempo, che si investa in uomini, strumentazioni e formazione per rendere concreta la prevenzione. Ecco la sua nota:

“Un’aberrazione non più tollerabile. Non si può morire per lavorare. Gli infortuni mortali sul lavoro non possono essere considerati un danno collaterale del sistema. Su quanto è accaduto, nella giornata di ieri, in due aziende modenesi, sono in corso gli accertamenti. Ma non è possibile che ogni volta siamo qui a esprimere vicinanza alle famiglie, dolore per le vittime, incredulità per quanto avviene nei luoghi di lavoro. E’ necessario intervenire, occorrono investimenti in uomini, strumentazioni, formazione. Bisogna che gli enti preposti ai controlli possano contare su personale in numero sufficiente e preparato per far sì che la prevenzione non rimanga sempre una parola utile per i convegni, ma mai praticata nella realtà. Ora che stanno arrivando fondi dall’Europa, occorre che una parte venga investita per garantire vera sicurezza nei luoghi di lavoro. Bisogna evitare che la necessità delle aziende di recuperare le commesse perse nel periodo di lockdown o che il bisogno delle persone di mantenersi un lavoro si trasformino in una scusa per procrastinare il rispetto delle regole. Un Paese può dirsi veramente democratico solo se è capace di salvaguardare i propri cittadini”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *