S. Felice, Pd e Gd “Sbagliato interrare laghetto senza confronto”

S. Felice, Pd e Gd “Sbagliato interrare laghetto senza confronto”
0 commenti, 21/06/2021, da , in Dai Circoli, slider
Ci saremmo quindi aspettati un maggiore coinvolgimento della comunità e una scelta decisamente più green da parte di chi si dichiarava paladino dell’ambiente poco più di due anni fa. Ecco la nota del segretario PD di San Felice Nicolò Guicciardi e del segretario GD della Bassa Modenese Matteo Silvestri.
Prendiamo atto che l’Amministrazione comunale di San Felice abbia deciso di intervenire, con quasi due anni di ritardo dall’annuncio dei lavori previsti inizialmente per dicembre 2019, sul laghetto del Parco Estense in zona piscine, mettendone la parola fine attraverso l’interramento. Una scelta che riteniamo non solo profondamente sbagliata in quanto crediamo fosse possibile riqualificare l’area del pontile bonificando l’area dagli animali infestanti senza dover sacrificare uno degli elementi caratterizzanti e unici di quel parco; ma anche perchè non è stata minimamente comunicata e condivisa coi cittadini, col risultato che gli stessi si sono trovati dal giorno alla notte con i cantieri in corso. Oltre a ciò, non vi è stato nemmeno il coinvolgimento di chi i cittadini li rappresenta, nonostante la richiesta del gruppo di minoranza di convocare la commissione che illustrasse gli interventi principali sul parco. Non proprio il massimo della coerenza da parte di chi chiede costantemente collaborazione in ogni suo intervento in Consiglio comunale. Resta inoltre opinabile la scelta di aver utilizzato come materiale per realizzare l’interramento un mix tra terriccio e rottami edili con il conseguente rischio di un successivo affioramento in superficie dei rottami in un’area frequentata da adulti e bambini. Una decisione che mette in evidenza come ci fosse ampio margine per individuare soluzioni alternative per riqualificare una delle aree verdi più belle del nostro paese. Ci saremmo quindi aspettati quantomeno un maggiore coinvolgimento della comunità e una scelta decisamente più “green” da parte di chi si dichiarava paladino dell’ambiente poco più di due anni fa.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *