Rider, Gualmini “Dignità e diritti, stop al dumping sociale”

Rider, Gualmini “Dignità e diritti, stop al dumping sociale”
0 commenti, 24/02/2021, da , in Comunicati, slider

La Commissione Ue avvia la consultazione con le parti sociali per una direttiva sui lavoratori delle piattaforme. Elisabetta Gualmini, relatore per il gruppo dei Socialisti e Democratici sul progetto di iniziativa sui riders: ‘Tutele ai lavoratori delle piattaforme’

‘I riders e i lavoratori delle piattaforme si stanno rivelando tra gli anelli più deboli delle nuove forme precarie di lavoro. Non è più accettabile che continuino a lavorare senza diritti e tutele, mettendo a rischio la loro salute. Vanno tutelati come i lavoratori dipendenti.’ Con queste parole la deputata europea Elisabetta Gualmini (Pd), relatore del gruppo S&D del rapporto sui lavoratori delle piattaforme al Parlamento Europeo, chiede più tutele ai lavoratori delle piattaforme fino al riconoscimento dei riders come lavoratori dipendenti all’interno della direttiva che la Commissione Europea si è impegnata a presentare entro quest’anno. Sottopagati, senza diritti sindacali, senza copertura assicurativa e senza alcuna forme di indennità, la condizione dei riders è diventata ancora più difficile dall’inizio della pandemia di Covid-19. ‘Con un clic sul telefono ordiniamo il cibo a casa, un’auto che ci porta ovunque o assumiamo una donna delle pulizie. Ma alcuni stanno pagando un prezzo molto alto per questa comodità: sono gli autisti Uber, gli addetti alle pulizie Helpling o i ciclisti Deliveroo. Privati di un salario equo, senza assicurazione sociale o senza ferie retribuite, questi nuovi poveri sono sfruttati da aziende che si arricchiscono facendo concorrenza sleale e dumping sociale. L’Europa non sta a guardare e i governi si dovranno adeguare anche alla giurisprudenza prevalente. Nel giorno in cui la Commissione Europea annuncia l’avvio di una consultazione delle parti sociali in vista della nuova direttiva, il gruppo dei Socialisti e Democratici in Parlamento ribadisce la priorità dell’agenda sociale, che va rafforzata e integrata nei piani di ripresa e resilienza’

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *