Lavoro, Poggi “Bene la firma del contratto dei metalmeccanici”

Lavoro, Poggi “Bene la firma del contratto dei metalmeccanici”
0 commenti, 08/02/2021, da , in Segreteria, slider

“Il rinnovo del contratto è una notizia attesa e fondamentale, che dà sicurezza al Paese, specialmente in un momento difficile come quello che stiamo vivendo, permettendo a tanti lavoratori di pensare al futuro con maggiore serenità e più certezze”: il responsabile Economia e Lavoro nella Segreteria provinciale Pd Alessandro Poggi commenta positivamente il rinnovo del contratto collettivo di lavoro dei metalmeccanici. Ecco la sua dichiarazione:

“È una buona notizia quella dell’accordo per il rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale dei lavoratori metalmeccanici, firmato dai sindacati confederali e da Federmeccanica-Assistal e che riguarda 1 milione e mezzo di tute blu. In busta paga andranno a regime aumenti di 100 e 112 euro sui minimi, per il terzo e quinto livello rispettivamente. L’aumento salariale sarà diviso in 4 tranches, a partire da giugno 2021 fino a giugno 2024. A giugno 2021 avverrà inoltre il superamento del primo livello contrattuale e migliaia di lavoratori passeranno così nell’attuale secondo livello, nel contesto della riforma dell’inquadramento contrattuale. Viene rafforzata inoltre la parte del contratto che riguarda le relazioni industriali: dal potenziamento del diritto di informazione, confronto, partecipazione e formazione fino all’importantissima introduzione della clausola sociale sugli appalti pubblici, istituto che deve servire a garantire la stabilità occupazionale dei lavoratori in caso di successione nell’ambito di un contratto di appalto. Il rinnovo del contratto è una notizia attesa e fondamentale, che dà sicurezza al Paese, specialmente in un momento difficile come quello che stiamo vivendo, permettendo a tanti lavoratori di pensare al futuro con maggiore serenità e più certezze. Grazie alle forze sindacali e ai lavoratori che si sono spesi nelle trattative, con le mobilitazioni ma anche con un grande senso di responsabilità. Ora la parola passa ai lavoratori che dovranno approvare l’accordo”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *