Pd e Gd Bassa “Bene centro antiviolenza, solo Unione poteva farlo”

Pd e Gd Bassa “Bene centro antiviolenza, solo Unione poteva farlo”
0 commenti, 18/12/2020, da , in Dai Circoli, slider

Il coordinatore Pd della Bassa modenese Simone Silvestri e il segretario Gd Bassa modenese Matteo Silvestri commentano positivamente lo sblocco della situazione per la realizzazione di un centro antiviolenza per il distretto territoriale:

“Una risposta concreta a un fenomeno che nell’ultimo anno, a causa delle restrizioni dovute al contrasto della diffusione della pandemia, si è visto aumentare notevolmente nel nostro territorio e dal quale urgeva una risposta politica immediata. La Bassa Modenese si dota così di un centro antiviolenza che possa aiutare e offrire un percorso di sostegno a tutte quelle donne (e come abbiamo visto negli anni sono tante, troppe) vittime di violenza fisica e psicologica. Un centro che sorgerà a Medolla, nella sede dell’ex nido Panda, e che rappresenta una luce di speranza. E la risposta a un fenomeno trasversale a tutte le classi sociali e a tutti i territori non poteva che essere data dall’intero territorio della Bassa attraverso l’Unione dei Comuni che ha dato voce a 90.000 cittadini e ha permesso il superamento di ostacoli difficilmente superabili se i Comuni avessero agito singolarmente. Ora, dopo l’approvazione della delibera della Giunta dell‘Unione Comuni Modenesi dell’Area Nord è necessario che i tempi siano celeri per dotare quanto prima il distretto di questa infrastruttura fondamentale”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *