Mirandola, Ganzerli “Sostenere il volontariato in tempi difficili”

Mirandola, Ganzerli “Sostenere il volontariato in tempi difficili”
0 commenti, 06/11/2020, da , in Dai Circoli

“Una città come Mirandola diventa più povera e meno civile, se il mondo del volontariato va in difficoltà o addirittura rischia di scomparire”: lo denuncia il capogruppo Pd in Consiglio comunale Roberto Ganzerli che chiede alla Giunta di elaborare e finanziare un piano di aiuti per le organizzazioni di volontariato e l’associazionismo. Ecco la sua dichiarazione:

“Gran parte del mondo dell’associazionismo di promozione sociale (APS) e delle organizzazioni di volontariato (ODV) sta soffrendo in modo importante le conseguenze della pandemia: blocco delle attività, crollo degli iscritti e delle entrate, forte diminuzione dei volontari. Considerato che questo mondo è una grande risorsa per la qualità della vita e del senso civico della nostra comunità e che superata questa situazione si rischia di avere un quadro del sistema associativo più povero con conseguenze negative sul livello di coesione e civiltà della nostra città, nel prossimo Consiglio comunale chiederemo alla Giunta di promuovere un censimento della situazione delle associazioni di volontariato allo stato attuale (quali sono le attività a rischio impoverimento e chiusura) ed elaborare e finanziare un piano di aiuti partendo dalla proroga delle scadenze delle convenzioni e delle concessioni per le attività e gli spazi gestiti. Il piano di aiuti deve sostenere le attività che già garantiscono le associazioni e indicare nuovi progetti di attività da sviluppare insieme nell’interesse generale della comunità, inoltre deve prevedere la ricerca di risorse coinvolgendo anche privati e altri enti come la Regione. E coinvolgere, così come indicato dallo Statuto e dai regolamenti comunali, la Consulta del volontariato”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *