Mirandola, Negro “Bene riapertura sale operatorie dell’Ospedale”

Mirandola, Negro “Bene riapertura sale operatorie dell’Ospedale”
0 commenti, 07/10/2020, da , in Dai Circoli, slider

“La riapertura questa settimana delle sale operatorie per gli interventi in urgenza di chirurgia e ortopedia che si affiancano a quelle di ostetricia e ginecologia è la notizia che attendevamo e che salutiamo positivamente”. Ecco la nota del capogruppo “Liste civiche – Pd Bassa modenese” in Unione Paolo Negro:

“Ad agosto avevamo presentato un’interrogazione sui tempi di riapertura delle sale operatorie dell’Ospedale di Mirandola, per avere tempi certi. La riapertura questa settimana delle sale operatorie per gli interventi in urgenza di chirurgia e ortopedia che si affiancano a quelle di ostetricia e ginecologia è la notizia che attendevamo e che salutiamo positivamente, passo per arrivare al necessario ripristino di tutte le attività pre Covid, chirurgiche e non, e al loro successivo necessario potenziamento. Notizia positiva questa che fa il paio con l’avvio nei giorni scorsi dell’iter di concorso per il Primario di Chirurgia, dedicato all’Ospedale di Mirandola, superando l’attuale assetto a scavalco con Carpi. La stessa recente apertura dei lavori della Casa della Salute di Mirandola, l’attivazione dell’Osservazione breve intensiva pediatrica portata ad h24, così come il concorso per il Primario di Ginecologia attualmente in svolgimento, sono altrettanti importanti tasselli del disegno di potenziamento dell’Ospedale di Mirandola che passa dalla programmazione alla sua messa a terra. Chiediamo di tenere il passo e di accelerarne lo sviluppo. L’incontro con il Direttore Generale Brambilla che abbiamo invitato in Commissione Sanità dell’Unione mercoledì 7 ottobre sarà l’occasione per fare il punto che aggiorneremo regolarmente”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *