Ghiaroni “Perché cedere l’area di ammassamento in caso di calamità?”

Ghiaroni “Perché cedere l’area di ammassamento in caso di calamità?”
0 commenti, 04/09/2020, da , in Dai Circoli, slider

Il segretario del Pd di Vignola Andrea Ghiaroni, dopo le perplessità sollevate da Confesercenti Spettacoli viaggianti, si fa portavoce delle preoccupazioni avanzate dai cittadini visto che l’area del luna park è anche quella dove è previsto il ritrovo della popolazione in caso di necessità di Protezione civile. Ecco la nota di Andrea Ghiaroni:

“Guardiamo con una certa preoccupazione alle conseguenze della decisione dell’Amministrazione guidata dal sindaco vicario Pasini di cedere a un privato l’area dove, da anni, si fermano gli spettacoli circensi e il luna park. Condividiamo le perplessità espresse da Confesercenti Spettacoli viaggianti, soprattutto per quanto attiene alla sicurezza. Il luna park e il circo sono soprattutto frequentati da ragazzini che non sono, per la loro giovane età, automuniti. Davvero vogliamo farli andare in bicicletta fino al nuovo mercato ortofrutticolo lungo una strada pericolosa perché stretta e percorsa da camion, senza una pista ciclabile? Pasini dice che metterà a disposizione delle navette, ci chiediamo come farà a garantirle anche in caso di improvvise necessità di Protezione civile. Perché l’area che vuol vendere è anche quella, secondo i piani comunali, di ammassamento della popolazione o parte di essa in caso di emergenze. Era stata scelta perché all’interno del cerchio della tangenziale, perché ben servita, anche da piste ciclabili e pedonabili, perché già urbanizzata, perché vicina alla sede della Pubblica assistenza e del futuro Polo della sicurezza. Non mettiamo in discussione la necessità dell’azienda privata di spostarsi da dove ha la sede attuale, immersa in una zona residenziale, ma davvero non c’era altro posto dove potesse insediarsi, quando Vignola vanta un’area industriale pensata proprio per ospitare le aziende dell’alimentare? E poi perché prendere una decisione di tale portata proprio nell’ultimo Consiglio comunale di questa legislatura quando non c’era il tempo materiale per ponderare le conseguenze a tutto tondo di una tale decisione? I vignolesi si stanno ponendo queste domane e il Pd di Vignola se ne fa portavoce”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *