Manicardi “Con la ciclabile si arrivi fino a Cittanova e Marzaglia”

Manicardi “Con la ciclabile si arrivi fino a Cittanova e Marzaglia”
0 commenti, 16/07/2020, da , in Modena, slider

E’ stata discussa, oggi pomeriggio, in Consiglio comunale a Modena l’interrogazione presentata dal consigliere comunale Pd Stefano Manicardi, insieme alla consigliera di Modena civica Katia Parisi, che chiede all’Amministrazione cittadina di far arrivare la pista ciclo-pedonale che si costruirà sulla sede dismessa della vecchia ferrovia fino alle frazioni di Cittanova, Marzaglia Nuova e Marzaglia vecchia. L’assessore all’Ambiente Filippi ha confermato che il progetto di un prolungamento esiste, sia sfruttando la Diagonale verde o in alternativa la via Emilia, e che si aspetta il prossimo bando per il finanziamento. Ecco il commento di Stefano Manicardi:

“Al momento, per chi lavora e risiede a Cittanova, Marzaglia vecchia e Marzaglia nuova, non esiste un percorso ciclo-pedonale che colleghi le frazioni al centro storico. Ritengo sia un problema importante, soprattutto ora che la diffusione dell’epidemia da Covid-10 ha confermato, in maniera drammatica, l’importanza della tutela dell’ambiente e della salute collettiva. L’Amministrazione cittadina ha da tempo scelto di sostenere e sviluppare modalità di mobilità dolce e sostenibile. Il progetto della Diagonale verde, sulla sede dell’ex ferrovia storica, ne è una prova concreta. Chiediamo, quindi, che il percorso ciclo-pedonale che si sta realizzando venga allungato fino alle frazioni, in modo da poter raggiungere il centro e tutti i suoi servizi, a cominciare dalla stazione dei treni e da quella degli autobus. Apprezziamo il fatto che la Giunta abbia già in mente il prolungamento, purtroppo però apprendiamo che al momento non ci sono gli stanziamenti necessari alla realizzazione dell’opera. E’ intenzione del Comune di partecipare con questo progetto al primo bando utile, aperto sia alla possibilità di sfruttare la cosiddetta Diagonale verde che, in alternativa, la via Emilia. Apprezziamo il fatto che il progetto sia compreso nel Pums, il Piano urbano della mobilità sostenibile, approdato in Consiglio comunale proprio nella seduta odierna. Chiediamo, però, che si continui a lavorare affinchè il progetto divenga concreto il prima possibile”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *