Aimag, Pd Campogalliano “Ora avanti uniti, operazione strategica”

Aimag, Pd Campogalliano “Ora avanti uniti, operazione strategica”
0 commenti, 13/05/2020, da , in Dai Circoli

Il Consiglio comunale di Campogalliano ha approvato all’unanimità la delibera per la partecipazione di Aimag Spa alla procedura competitiva per l’acquisizione della divisione Ambiente allargata della Società cooperativa Unieco, in liquidazione coatta amministrativa. Favorevoli i gruppi “Centro Sinistra Campogalliano”, “Progetto Campogalliano” e il rappresentante del Movimento 5 stelle. Unico assente il consigliere della lista “Uniti per Campogalliano” per impegni lavorativi indifferibili nel campo sanitario. Ecco i commenti del capogruppo della lista “Centro Sinistra Campogalliano” Marcello Gardini e della segretaria Pd di Campogalliano Daniela Tebasti:

“Non è certo stato facile arrivare a questo Consiglio comunale con le idee chiare – dichiara Marcello Gardini, capogruppo della lista di maggioranza “Centro Sinistra Campogalliano” – ma dobbiamo ammettere che grazie al lavoro svolto nella commissione consigliare del 9 maggio, il contenuto della delibera, si è fatto certamente più nitido. Ringraziamo l’avvocato e professore Tommaso Bonetti, per la sua professionalità e la sua piena disponibilità. La strada che l’intero Consiglio comunale e l’Amministrazione di Campogalliano hanno deciso di intraprendere per arrivare a questa delibera, ci sembra corretta per la tutela di tutti i consiglieri e di ogni cittadino. È sicuramente stato un cammino lungo e cauto, ma non si pensi che la strada tracciata da questa delibera sia in alcun modo un limite o un impedimento nei confronti di Aimag, per rinunciare all’offerta. Avessimo ricevuto fin da subito, il materiale necessario, sicuramente avremmo potuto svolgere più facilmente il nostro compito. La documentazione che ci è stata via via fornita è sicuramente servita per fare chiarezza. Le obiezioni che facevamo qualche settimana fa non erano politiche, ma erano di ordine tecnico. Anche in quest’occasione abbiamo recepito i pareri contabili (non vincolanti) e ne abbiamo preso spunto per le decisioni politiche. Infatti, questa delibera nasce e si sviluppa proprio in questo scenario, cioè da un parere contabile che continua a essere NON favorevole, ma allo stesso tempo vuole tutelare tutti: i cittadini quindi la parte pubblica, la politica, ma allo stesso tempo riconosciamo la strategicità dell’operazione. Lo scopo primario della politica, è proprio quello di salvaguardare il patrimonio pubblico, insieme ai tecnici, al dirigente finanziario e al revisore. In questo specifico caso, però c’è un altro aspetto importante: tenere unito e coeso il Patto sindacale, cioè di fatto la proprietà pubblica di Aimag. Con questa delibera quindi, si riesce a fare l’una e l’altra cosa: tenere un patto di sindacato coeso, ribadendo il controllo che ha il pubblico su Aimag e sottolineare la strategicità dell’operazione. Ci auguriamo, che già dai prossimi giorni, si inizi a ragionare seriamente sui punti contenuti all’interno del “Deliberato”, paragrafo “c”.

“I nostri consiglieri, sia di maggioranza che di minoranza – dichiara la segretaria del Circolo Pd di Campogalliano, Daniela Tebasti – hanno accolto l’invito della sindaca Paola Guerzoni all’unità e hanno dimostrato maturità politica, coraggio e assenza di pregiudizi, sia nel modo di affrontare le commissioni consiliari, sia negli interventi e nella votazione in Consiglio Comunale. Un bell’esempio di Politica con la P maiuscola”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *