Vignola, Ghiaroni “Pelloni non difende la tenuta del suo territorio”

Vignola, Ghiaroni “Pelloni non difende la tenuta del suo territorio”
0 commenti, 16/04/2020, da , in Dai Circoli, slider

“E’ evidente che la comunità vignolese non è il primo dei suoi pensieri”: il segretario del Pd di Vignola Andrea Ghiaroni risponde al quasi ex-sindaco Simone Pelloni che si sente in diritto di dare “pagelle” alle possibili alleanze delle opposizioni in vista delle elezioni, ma non pensa di dover difendere gli ottimi risultati ottenuti nella lotta alla pandemia dalle Cra del suo territorio. Ecco la dichiarazione di Andrea Ghiaroni

“Non ha ancora ufficializzato la sua scelta tra le poltrone di primo cittadino e quella di consigliere regionale per sfruttare fino all’ultimo la visibilità che gli viene dall’essere sindaco di una realtà importante come Vignola, ma, nel contempo, si allinea ai diktat regionali della Lega senza pensare nemmeno di provare a difendere le eccellenze del suo territorio. Il quasi ex-sindaco Pelloni si conferma “cerchiobottista” come la sua carriera politico-amministrativa ha ampiamente dimostrato. Mentre il commissario ad acta per la lotta all’epidemia di Covid-19 Venturi plaude all’Asp di Vignola per non aver registrato contagi né tra gli ospiti né tra gli operatori, Simone Pelloni sottoscrive una interrogazione del Gruppo regionale della Lega che parla di situazione nelle Cra “fuori controllo e devastante per il numero di decessi”. Avrebbe potuto almeno provare a sottolineare l’efficacia delle buone pratiche adottate nell’Unione Terre di Castelli o quantomeno avrebbe potuto rifiutarsi di firmare un atto che, così come concepito, non discrimina tra situazioni oggettivamente diverse. E’ evidente che la comunità vignolese non è il primo dei suoi pensieri: non lo è stato quando ha lavorato per fare il salto da vice-sindaco a sindaco, non lo è stato quando ha deciso di lasciare pure questo incarico per un altro anche maggiormente remunerato. E nel frattempo non tralascia di dare “pagelle” alle possibili alleanze costruite dall’opposizione in vista della prossima tornata elettorale, ancora una volta “anticipata” grazie al suo operato. Il Partito democratico lavora per costruire un progetto amministrativo che guarda alla Vignola del futuro e poggia su una grande comunità di intenti. Non ci sono ancora stati contatti con Smeraldi, ma c’è piena disponibilità a ragionare con tutti coloro con cui possiamo condividere valori e progettualità. E’ ora di garantire una vera prospettiva di crescita per la nostra città, per i nostri giovani e per le nostre imprese”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *