Mirandola, Ganzerli “Da Greco ‘punture’ fuori tempo e fuori luogo”

Mirandola, Ganzerli “Da Greco ‘punture’ fuori tempo e fuori luogo”
0 commenti, 24/03/2020, da , in Dai Circoli

Il capogruppo Pd in Consiglio comunale a Mirandola Roberto Ganzerli risponde all’ennesima precisazione del primo cittadino Greco sul futuro dell’ospedale di Mirandola. Ecco la sua dichiarazione:

“Dalla “precisazione” del sindaco Greco si capiscono due cose: la prima è che in sede di presidenza della Conferenza sanitaria ha potuto conoscere e valutare il piano di emergenza degli ospedali, ma che data la situazione eccezionale non si è opposto, salvo poi cambiare idea (pubblicamente) quando le decisioni sono state messe gradualmente in pratica. La seconda è che lui evidentemente conosce la situazione degli ospedali e del personale meglio dei dirigenti dell’Azienda, visto che parla di “ospedali puliti” e “personale che vorrebbe spostarsi”. Siccome non è mia competenza, lascio alla direzione dell’AUSL una risposta di merito, ma spero che il sindaco non pensi a Mirandola come ad un’isola di fronte a un virus che non conosce barriere, ad una città che sta nella rete sanitaria a proprio comodo o, peggio, a dirigenti sanitari in malafede. Chi sta in prima linea nella gestione dell’emergenza merita tutto il nostro sostegno e non “punture” fuori tempo e fuori luogo. Abbiamo già detto in tutte le lingue che l’esperienza del dopo terremoto non si ripeterà e noi saremo fermissimi nel pretendere un potenziamento del Servizio sanitario nazionale e in specifico del nostro ospedale. Mi auguro che il sindaco voglia smettere l’abito di uomo di parte per rappresentare tutti i cittadini e per vincere, tutti uniti, la sfida del coronavirus oggi e del rilancio dell’ospedale domani”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *