Pd Carpi, il Forum socio-sanitario si è confrontato sugli ospedali

Pd Carpi, il Forum socio-sanitario si è confrontato sugli ospedali
0 commenti, 17/01/2020, da , in Dai Circoli

Oltre 35 persone tra iscritti, simpatizzanti e operatori sanitari hanno partecipato al secondo incontro del Forum Socio-sanitario del Pd di Carpi. L’argomento era l’Ospedale Ramazzini tra presente e futuro. Erano presenti il responsabile della Direzione sanitaria Andrea Ziglio, la direttrice del Distretto Stefania Ascari, il sindaco Alberto Bellelli e il candidato regionale del Pd Enrico Campedelli. “Finalmente torniamo a parlare di politica e di come risolvere i problemi delle persone” commenta con soddisfazione la responsabile del Forum Daniela Depietri.

Dopo una breve introduzione dei dirigenti del nosocomio, la parola è passata ai cittadini che hanno evidenziato alcune criticità della struttura, ma anche gli esiti positivi di nuove azioni come le nuove strutture complesse, i nuovi primariati, l’acquisto di tecnologie all’avanguardia e le dimissioni protette, mentre risultano poco conosciuti i nuovi percorsi che condensano visite, esami e rilievi strumentali in un solo appuntamento. Tra le criticità sono state elencate le difficoltà del Pronto soccorso, a cui peraltro si sta cercando di sopperire con l’arrivo di nuovi medici e infermieri, e le carenze di personale della Ginecologia-Ostetricia. Più in generale preoccupa la mancanza di personale medico come anestesisti e pediatri, problema che riguarda tutto il Sistema sanitario nazionale. La proposta è quella di dare gambe al cosiddetto Decreto Calabria che prevede l’inserimento degli specializzandi dell’ultimo anno della scuola di specialità nelle strutture ospedaliere, così da rispondere ai bisogni di personale. Un’altra carenza rilevata è quella di un sistema informatico, quello di tutta l’azienda Usl, non più adeguato alle nuove esigenze. Per quanto attiene l’ospedale nuovo, tutta la platea ha espresso soddisfazione per la decisione della Regione di costruirlo a Carpi e di rinforzare il nosocomio di Mirandola. Molti i consigli sulla sostenibilità della struttura, sulla viabilità, sui parcheggi e sul trasporto pubblico; un particolare accento è stato posto sulla bellezza che dovrebbe avere un tale luogo perchè anche la bellezza fa parte della cura. Alle tante domande di carattere tecnico hanno risposto i relatori, mentre la parte politica è stata ampiamente affrontata dal sindaco e dal candidato Enrico Campedelli. Daniela Depietri, responsabile del Forum, non nasconde la propria soddisfazione: “Ritorniamo a parlare di politica, della politica che incide sulla pelle delle persone e lo facciamo con incontri che saranno in parte pubblici e in parte riservati agli iscritti al Forum. I prossimi incontri affronteranno i temi della disabilità, degli stili di vita, della casa della salute, dei consultori: altri temi saranno individuati e proposti dai partecipanti stessi al Forum”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *