Cispadana, Negro e Silvestri “Sindaci centrodestra in ordine sparso”

Cispadana, Negro e Silvestri “Sindaci centrodestra in ordine sparso”
0 commenti, 30/11/2019, da , in Dai Circoli

Il capogruppo Liste civiche-Partito democratico del Consiglio dell’Unione dei Comuni dell’Area Nord Paolo Negro e il coordinatore di zona del Pd dell’Area Nord Simone Silvestri intervengono sui delicati equilibri formatisi in Giunta e Consiglio dell’Unione e sul disaccordo tra i sindaci del centrodestra sulla realizzazione della Cispadana. Ecco il loro commento:

“Finalmente, dopo una gestazione durata ben cinque mesi, è stato eletto il presidente dell’Unione dei Comuni Area Nord nella persona di Alberto Greco, sindaco di Mirandola.
Si è trattato di un lungo lavoro di sintesi politica, nato come conseguenza di una situazione inedita di equilibri politici differenti tra Giunta e Consiglio dell’Unione. Noi abbiamo voluto che, assumendo il centrodestra la Presidenza, si rispettasse il pronunciamento alle scorse Amministrative degli elettori che hanno assegnato al centrodestra la maggioranza degli eletti nel Consiglio dell’Unione, ma gli elettori al tempo stesso hanno assegnato al centrosinistra la maggioranza dei sindaci nella Giunta dell’Unione (sei su nove) ed in sede consiliare il nostro è di gran lunga il più grande gruppo di eletti. Faremo rispettare anche questa volontà degli elettori. Mentre il centrodestra ha impiegato cinque mesi a trovare una quadratura interna, noi ci siamo attestati sulla condivisione di contenuti per il lavoro futuro, sia amministrativo che politico, a favore dell’intera comunità dei cittadini della Bassa Modenese, a partire da un documento programmatico da noi presentato che vede al centro obiettivi di sviluppo e valori di dignità, di giustizia, d’uguaglianza e giustizia sociale. Obiettivi pressoché integralmente ricompresi nel programma della Giunta presentato al Consiglio dal sindaco Alberto Greco. Tra gli obiettivi contenuti nel programma c’è la realizzazione dell’autostrada Cispadana. Il giorno dopo il Consiglio due sindaci su tre del centrodestra se ne escono con distinguo sulla Cispadana, proponendo di azzerare il lavoro degli ultimi dieci anni quando si scelse di vederla realizzata nell’unico modo possibile, come autostrada. Senza che loro e i loro consiglieri abbiano preso le distanze dal programma presentato da Greco, che prevede a chiare lettere l’impegno per la realizzazione dell’Autostrada Cispadana. Il centrodestra ha bisogno di altri cinque mesi per trovare la quadratura interna?”

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *