Consulta degli studenti, Manni “Folle parlare di ‘liberazione’”

Consulta degli studenti, Manni “Folle parlare di ‘liberazione’”
0 commenti, 15/11/2019, da , in Segreteria

Il segretario provinciale dei Giovani democratici Matteo Manni interviene sulle polemiche, rinfocolate dalla destra, sull’elezione del presidente della Consulta provinciale degli studenti e ribadisce il valore della Consulta. Ecco la sua dichiarazione:

“Molti commenti sono stati fatti in queste ore sull’elezione del nuovo presidente della Consulta provinciale degli studenti, anche da esponenti di partiti della destra modenese, che invece di occuparsi dei problemi degli studenti strumentalizzano in maniera imbarazzante questo voto, utilizzandolo per fare campagna elettorale per le imminenti Regionali e come bandierina politica. Da cosa dovrebbero essere liberati gli studenti modenesi secondo la destra? Dal diritto all’istruzione, come avviene in altre Regioni a trazione leghista, come il Piemonte, dove si tagliano i fondi alle borse di studio? La Consulta provinciale è uno strumento fondamentale per gli studenti delle scuole superiori e ci auguriamo che continui ad esserlo nei prossimi anni, a prescindere da chi la presiede. Per quanto ci riguarda, questo è un ulteriore stimolo a lavorare perché tutti gli studenti possano avere dei rappresentanti che lavorino e si spendano per loro, non per qualche partito politico”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *