Nonantola, dal 4 al 27 ottobre torna la Festa de l’Unità d’autunno

Nonantola, dal 4 al 27 ottobre torna la Festa de l’Unità d’autunno
0 commenti, 02/10/2019, da , in Dai Circoli, slider

Torna da venerdì 4 a domenica 27 ottobre, a Nonantola, nello stabile di via Marzabotto, la Festa de l’Unità d’autunno. Venerdì inaugurazione alle ore 19.00 con l’ex ministro della Difesa Roberta Pinotti, alle 20.30 incontro sul tema “Donna e diritti” con la deputata Pd Giuditta Pini. La Festa sarà in funzione dal venerdì alla domenica. Una quota degli incassi sarà devoluta per contribuire alla realizzazione delle strutture ombreggianti nei giardini della nuova casa protetta di Ravarino.

Prende il via venerdì 4 ottobre l’ormai tradizionale Festa de l’Unità d’autunno organizzata, a Nonantola, da un nutrito gruppo di Circoli Pd: Bastiglia, Bomporto, Fiorano modenese, Maranello, Massa Finalese, Medolla, Nonantola, Pavullo, Piumazzo, Ravarino, Spilamberto e Vignola. La Festa sarà in funzione nei fine settimana, dal venerdì alla domenica, fino a domenica 27 ottobre. La sera di venerdì 4 ottobre la Festa ospita una doppia iniziativa. Alle ore 19.00 ad inaugurare la Festa sarà l’ex ministro della Difesa Roberta Pinotti: la sua presenza sottolinea anche la riconoscenza della comunità di Genova per la donazione fatta lo scorso anno dalla Festa a favore di un ambulatorio a servizio del quartiere che, a seguito del crollo del ponte Morandi, era rimasto isolato dai principali ospedali della città. Dalle ore 20.30, invece, è in programma un incontro pubblico sul tema “Donna e Diritti” con la deputata Pd Giuditta Pini e la presidente della Casa delle donne contro la violenza Rosanna Bartolini.

“Far star meglio le persone: è questo l’obiettivo finale della politica, di cui anche questa Festa è parte, con l’impegno e la passione dei nostri iscritti e volontari – spiegano i segretari dei Circoli Pd che organizzano la manifestazione – Quest’anno devolveremo una quota degli incassi della Festa d’autunno per contribuire alla realizzazione delle strutture ombreggianti nei giardini della nuova casa protetta, costruita a Ravarino, struttura al servizio di tutti i Comuni del distretto”.

La Festa al venerdì sera offre uno speciale menù a base di pesce su prenotazione al prezzo fisso di 26 euro a persona, bevande escluse. Il sabato sera, si cena alla Festa e si danza con le orchestre spettacolo. La domenica è possibile sia pranzare che cenare alla Festa, a seguire serata musicale danzante.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *