Ponte Alto, domenica incontro con Gualmini, Garavini e Nigris

Ponte Alto, domenica incontro con Gualmini, Garavini e Nigris
0 commenti, 07/09/2019, da , in Segreteria

Si parla di Europa, la sera di domenica 8 settembre, alla Festa provinciale de l’Unità di Modena con l’europarlamentare Pd Elisabetta Gualmini, la senatrice Pd Laura Garavini e la responsabile Forum Pd dei Saperi Elisabetta Nigris. Modera il sindaco di Marano Giovanni Galli (ore 21.00 – Palaconad). Sempre al Palaconda, ma alle ore 18.00 è in programma una conferenza-spettacolo dedicata alle Canzoni partigiane. All’Arena sul lago il concerto dei Modena City Ramblers (ore 21.30 – ingresso gratuito). Lunedì 9 settembre la Festa osserva turno di chiusura.

La Festa, domenica 8 settembre, è già aperta a mezzogiorno per chi vuol pranzare a Ponte Alto. Nel pomeriggio, il calendario delle iniziative prende avvio alle ore 18.00, al Palaconad, con la conferenza spettacolo dal titolo “Canzoni partigiane. La Resistenza nella musica italiana – Questo è il fiore del partigiano” portata in scena da Banda Libera, ovvero Marco Dieci, Chris Dennis, Lucio Gaetani, Francesco Coppola, Gigi Cervi e Claudio Silingardi. Sempre al Palaconad, ma alle ore 21.00, è in programma l’incontro pubblico dal titolo “Europa dei diritti e delle opportunità” con l’europarlamentare Pd Elisabetta Gualmini, la senatrice Pd, eletta nel collegio Europa, Laura Garavini e la responsabile Forum Pd dei Saperi Elisabetta Nigris. Modera il sindaco di Marano Giovanni Galli. Alle ore 20.00, allo Spazio cultura, visite guidate alla mostra “Tripoli bel suol d’amore”.

Per la pagina dello spettacolo, l’Arena sul lago torna ad ospitare il concerto, sempre apprezzato dal pubblico della Festa, dei Modena City Ramblers. Quest’anno i Modena City Ramblers sono tornati con un progetto che è un vero e proprio omaggio al ventennale dello storico album acustico “Raccolti”. L’8 marzo infatti la band emiliana ha pubblicato in CD, DVD e doppio vinile il disco RIACCOLTI (Modena City Records, distribuzione Universal). RIACCOLTI è la testimonianza sonora e visiva di uno speciale concerto tenuto nel novembre 2018 allo Studio Esagono di Rubiera (RE), dinanzi a un ristretto pubblico in occasione della ricorrenza dell’omonimo album precedente, che era stato registrato in un pub irlandese della bassa emiliana. Proprio come in quella performance, i Ramblers hanno scelto una formula totalmente acustica, ma ancora più fedele come impostazione alle sonorità tipiche delle live session irlandesi. Il titolo del lavoro, ammiccando esplicitamente al vecchio live, rimanda al ritorno nelle familiari mura dello studio Esagono, dal quale i Ramblers sono partiti e in cui sono cresciuti, ma fa anche riferimento a un sentimento condiviso, che si lega a nuovi e vecchi incontri ed esperienze umane. RIACCOLTI è stato co-prodotto grazie al crowdfunding da più di 500 fan della band. Dal vivo i Ramblers stanno portando in giro un incendiario live set che pesca tra i tanti cavalli di battaglia di 25 anni di storia, pronti a fare, “come in principio e come sempre sarà”, ballare, sudare, commuovere e gioire il loro pubblico. I Modena City Ramblers in questo tour sono: Davide Dudu Morandi, voce; Franco D’Aniello, flauto e tromba; Massimo Ice Ghiacci, basso; Francesco Fry Moneti, violino, chitarra e plettri vari; Leonardo Sgavetti, fisarmonica e tastiere; Gianluca Spirito, chitarra e plettri e Roberto Zeno, batteria e percussioni. (ore 21.30 – ingresso libero).

Per gli amanti dei ritmi latini, lo Spazio El Baile, dalle ore 21.30 propone la scuola gratuita di salsa portoricana a cura dei maestri del Circolo Florida e, a seguire, todos a bailar. Infine, dalle ore 23.00, si tira tardi allo Spazio Arci La Buca con il dj Reks.

I Diari di viaggio, dalle ore 21.30, ci portano in giro per il mondo grazie a Giuliano Bandieri che presenta i suoi reportage fotografici dal titolo Sikkim – cuore e anima dell’Himalaya, Bhutan – ultimo regno buddista himalayano e Calcutta – prima capitale inglese in India.

Infine, ricordiamo che l’area gioco, sport e divertimento sarà gestita per tutta la Festa da Csi, Staff Oplà, Uisp, World Child Asd, I Burattini della Commedia dell’Arte. In programma, la sera di domenica, all’Arena giocosa, uno “Spazio ludico motorio per bambini dai 0 ai 5 anni” e “Il ritorno dei Giganti” forza 4, gioco dell’oca e torre di babele giganti, entrambi a cura dello Staff Oplà di Modena. Sono previsti anche “Tornei di Mini Ping Pong e Mini Calcio Balilla”. Infine, all’Arena sportiva, Skatepark & multi sport a cura della società Team Skateboard Carpi, Modena e Novellara. Inoltre, per le serate sportive, giochi tradizionali, spada laser e capoeira. Per la rassegna Teatro in Festa, alle ore 21.00, Moreno Pigoni presenta “Le farse della tradizione”.

La Festa lunedì 9 settembre osserva turno di chiusura

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *