Ponte Alto, venerdì alla Festa incontro con il vescovo Castellucci

Ponte Alto, venerdì alla Festa incontro con il vescovo Castellucci
0 commenti, 05/09/2019, da , in Segreteria

La sera di venerdì 6 settembre, la Festa provinciale de l’Unità modenese ospita l’arcivescovo di Modena, Nonantola e Carpi Erio Castellucci che dialoga con alcuni amministratori locali (ore 21.00 – Palaconad). Allo Spazio Cultura si parla di comunicazione e politica sul web con Stefano Origlia, Francesco Nicodemo e Matteo Manni. Alle ore 20.00 inizia il grande torneo di Burraco. All’Arena sul lago, dalle ore 21.30, concerto dei Pinguini Tattici Nucleari (ingresso a pagamento).

La Festa provinciale de l’Unità modenese, la sera di venerdì 6 settembre, apre i battenti alle ore 19.00, con i ristoranti già in funzione. Alle ore 20.00 inizia il Grande torneo di Burraco organizzato all’interno della Festa dall’Avis provinciale. Dopo il successo del Super Pinnacolo dello scorso anno (che tornerà per la seconda edizione il 13 settembre) ecco la prima edizione del Grande torneo di Burraco. L’intento è quello di raccogliere intorno ai tavoli da gioco il maggior numero di appassionati, ponendo nel contempo l’attenzione sull’importante tema della donazione del sangue. Alle ore 21.00, al Palaconad, è in programma l’incontro con l’arcivescovo di Modena, Nonantola e Carpi Mons. Erio Castellucci che dialoga con alcuni amministratori locali. Il titolo spiega il senso dell’iniziativa: “Comunità è….dire, fare, cambiare. Storie, proposte e collaborazioni a confronto per una nuova stagione di impegno al servizio di tutti”. Interverranno Memi Campana (Leu), Mario Bussetti (M5s) e Andrea Galli (FI). Coordina il dibattito Francesca Maletti, componente dell’Assemblea nazionale Pd e della Direzione provinciale Pd. Sempre alle ore 21.00, ma allo Spazio Cultura, si parla di “Real poliCLICK: comunicazione e politica su web” con Stefano Origlia, fondatore di Momentum e consulente politico, Francesco Nicodemo, esperto di comunicazione, e Matteo Manni, vicesegretario provinciale Gd. Coordina Giacomo Tomassone, responsabile Comunicazione provinciale Gd.

Per la pagina dello spettacolo, all’Arena sul lago approdano i bolognesi Pinguini Tattici Nucleari. Esilarante la biografica che loro stessi presentano: la band nasce nel 2012 dopo che i componenti si incontrano per caso all’aggregazione politica-sociale di cui fanno parte schierata contro Satana, Santana, Majin Bu e i perfidi Calzolai. Comprende minoranze etniche quali bruchi, dépliant che vengono lasciati nei parabrezza delle auto e le varie sfumature del colore indaco. L’intesa tra loro è da subito lampante e i componenti decidono di frequentarsi anche al di fuori dell’impegno politico-sociale. I Pinguini Tattici Nucleari credono in sette fondamentali valori: la stupidità, la tracotanza, l’amore per i geni della lampada, una magica etnia inesistente che raggruppa le persone di carnagione blu, (…), gli snack con i nomi di animali e l’utilizzo della parola “dunque”. I Pinguini Tattici Nucleari nascono sono capitanati da Riccardo Zanotti (compositore di testi e musiche), Nicola Buttafuoco, Elio Biffi, Lorenzo Pasini, Simone Pagani e Matteo Locati. L’esordio discografico risale al 2012 con l’EP “Cartoni Animali”, seguito nel 2014 dal primo disco “il re è Nudo” e nel 2015 da “Diamo un Calcio all’’Aldilà”. Nell’aprile 2017 esce il loro ultimo disco Gioventù Brucata, un mix caleidoscopico di generi e tematiche che fin da subito ottiene un ottimo riscontro di pubblico e critica e viene portato in giro per l’Italia con un lungo tour di più di 100 date. Il concerto inizia alle ore 21.30 ed è a pagamento. I biglietti sono in vendita nei circuiti ticketone e boxerticket e possono essere acquistati anche la sera stessa presso il punto tabaccheria della Festa.

Per gli amanti del liscio, il Dancing Rififì ospita l’orchestra spettacolo Mister Domenico. Per chi preferisce i ritmi latini, lo Spazio El Baile, presenta, dalle ore 21.45, la scuola gratuita di salsa cubana con i maestri del Circolo Florida e, a seguire, todos a bailar con Havana Cola e Circolo Florida. Infine, dalle ore 23.00, allo Spazio Arci La Buca, si tira tardi con Laika Mvmnt.

Si gira il mondo, ai Diari di viaggio, grazie a Gianni Rossi che presenta i suoi reportage fotografici su “Uzbekistan, ogni primavera il suo inverno” e “Chador” e Fabio Laffi che ci porterà in “Bhutan, il regno del drago tonante” e “Gujarat, alla ricerca degli ultimi nomadi”.

Infine, ricordiamo che l’area gioco, sport e divertimento sarà gestita per tutta la Festa da Csi, Staff Oplà, Uisp, World Child Asd, I Burattini della Commedia dell’Arte. In programma, la sera di venerdì, all’Arena giocosa, uno “Spazio ludico motorio per bambini dai 0 ai 5 anni” e “Il ritorno dei Giganti” forza 4, gioco dell’oca e torre di babele giganti, entrambi a cura dello Staff Oplà di Modena. Sono previsti anche “Tornei di Mini Ping Pong e Mini Calcio Balilla”. Infine, all’Arena sportiva, Skatepark & multi sport a cura della società Team Skateboard Carpi, Modena e Novellara. Inoltre, per le serate sportive, giochi tradizionali, spada laser e capoeira.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *