Vignola, Paola Covili si è dimessa dal Consiglio comunale

Vignola, Paola Covili si è dimessa dal Consiglio comunale
0 commenti, 02/07/2019, da , in Dai Circoli

La capogruppo del Gruppo Pd a Vignola Paola Covili si è dimessa dal Consiglio comunale per ragioni personali, legate a un mutamento della sua posizione professionale che le impedisce il prosieguo dell’impegno amministrativo. Entro la fine del mese, il Consiglio comunale procederà alla surroga. Intanto, il Gruppo Pd sarà ora guidato dalla consigliera comunale Antonia Zagnoni. Ecco i commenti dell’ormai ex consigliera comunale Paola Covili e del segretario del Pd di Vignola Andrea Ghiaroni:

Paola Covili – Nella serata di mercoledì 26 giugno, prima dell’inizio del Consiglio comunale, ho comunicato al presidente, alla Giunta e ai colleghi consiglieri le mie dimissioni da membro dell’assemblea, dimissioni che ho poi provveduto a protocollare regolarmente il giorno successivo. Da giovedì 27 giugno, dunque, non sono più consigliere comunale di Vignola e capogruppo del Partito democratico. Le ragioni di questa scelta, ci tengo a precisarlo, sono personali in quanto legate a un mutamento della mia posizione professionale che mi impedisce di proseguire con l’impegno amministrativo. Desidero ringraziare il presidente del Consiglio comunale Graziano Fiorini per la correttezza e disponibilità dimostrati in questi anni; così come i colleghi consiglieri, sia quelli di minoranza, a cui ci hanno legato alcune battaglie, sia quelli di maggioranza, che nonostante le differenze di visione sul futuro e sullo sviluppo di Vignola, non hanno mai fatto mancare il confronto dialettico all’interno del Consiglio. Un ringraziamento particolare ai dipendenti comunali, che svolgono un servizio prezioso per la collettività, e a quelli, tra loro, che in questi anni si sono adoperati con competenza, in Consiglio, in Commissione e nel lavoro d’ufficio, per rendere il nostro impegno di consiglieri quanto più proficuo possibile e sempre a favore dei cittadini che abitano, vivono, amano Vignola. Auguro, infine, buon lavoro ai colleghi del mio Gruppo, il Partito democratico, che mi hanno accompagnato in questo difficile, ma ricco percorso, e che sono sicura continueranno a portare avanti le idee e i valori con cui ci eravamo candidati.

Andrea Ghiaroni – Desidero ringraziare Paola per tutto quello che ha fatto. Quando si è candidata a sindaco, due anni fa, in un momento difficilissimo per il nostro partito, si è caricata di un peso che ben pochi sarebbero stati disposti a portare, e ha continuato ad andare avanti nonostante la sconfitta e le evidenti difficoltà, con una tenacia e una caparbietà unici. Ovviamente, c’è il profondo rammarico per la perdita di una risorsa così preziosa: sempre presente, sempre attenta, sempre “sul pezzo”, ha condotto con competenza e passione il Gruppo consiliare sino a oggi, non facendo mai mancare sia il contributo di idee sia il lavoro concreto all’interno dell’Amministrazione. Credo sinceramente che tutto il Partito democratico le debba moltissimo, e mi auguro che possa continuare ad aiutarci in altre forme e modi. Adesso si volta pagina: entro la fine del mese il Consiglio comunale surrogherà Paola con un nuovo componente. Nel frattempo il Gruppo consiliare, dopo un approfondito confronto al suo interno e con la Segreteria, ha individuato il nuovo capogruppo: sarà Antonia Zagnoni, che ringrazio per aver accettato l’incarico, e a cui va il mio migliore augurio di buon lavoro.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *