San Felice, Pd “Il “civico” Goldoni come primo atto sul palco con Salvini”

San Felice, Pd “Il “civico” Goldoni come primo atto sul palco con Salvini”
0 commenti, 05/06/2019, da , in Dai Circoli

“Ai sanfeliciani aveva detto che la lista era trasversale e apartitica, ma il primo atto politico del nuovo sindaco di San Felice Goldoni è stato salire sul palco di Salvini”: è la denuncia del Direttivo del Partito democratico di San Felice. Ecco la nota del Direttivo:

“Salire sul palco del comizio di Matteo Salvini a Mirandola è stato il primo atto politico del nuovo sindaco di San Felice sul Panaro Goldoni. E della Giunta che dovrebbe velocizzare la ricostruzione e portare avanti l’attività amministrativa, invece, non c’è ancora nessuna traccia. E’ questa la trasparenza verso gli elettori, a cui è stato raccontato che la lista Noi sanfeliciani era TRASVERSALE e APARTITICA, fatta di liberi cittadini che decidono di impegnarsi per migliorare San Felice? E’ questa la coerenza di chi per tutta la campagna elettorale si è tenuto lontano da simboli di partito, presentandosi come il “sindaco di tutti i sanfeliciani”, e dopo poco più di una settimana di mandato tradisce le sue parole schierandosi pubblicamente e platealmente per un partito? Qual è l’opinione dei consiglieri di maggioranza, i quali hanno più volte detto di essersi tolti le casacche politiche per il bene del paese? Chiediamo al sindaco Goldoni chiarezza e verità per i nostri concittadini”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *