Riconteggio, Patriarca “Niente di nuovo, io continuo a lavorare”

Riconteggio, Patriarca “Niente di nuovo, io continuo a lavorare”
0 commenti, 13/05/2019, da , in Dai parlamentari

Il senatore modenese Edoardo Patriarca, capogruppo Pd in Commissione Lavoro, per rispondere al periodico risorgere di voci, rilanciate ad arte in campagna elettorale, fa il punto sul riconteggio dei voti dubbi nel collegio senatoriale in cui è stato eletto. Ecco la sua dichiarazione:

“Con una cadenza pressoché trimestrale, da più di un anno a questa parte, i rappresentanti della Lega tornano a far girare la “voce” di un possibile ribaltone nel collegio in cui sono stato eletto. Per correttezza nei confronti dei miei elettori, faccio il punto della situazione: la Giunta delle elezioni sta ancora lavorando, il riconteggio è in corso e non ne è prevista la fine a breve. Ci sono regole da rispettare nel corso di questi procedimenti e i parlamentari impegnati nel riconteggio delle schede dubbie stanno procedendo secondo le norme previste. Nessuna novità di rilievo, quindi, se non il fatto che domani si attende Salvini a Carpi e si vorrebbe far balenare la possibilità di un ribaltone che, al momento, non c’è. Come ho più volte ribadito, Corti ha tutto il diritto di chiedere il riconteggio, ma io, come senatore eletto nel collegio modenese, ho non solo il diritto, ma soprattutto il dovere di continuare a lavorare per questo territorio occupandomi, in particolare, dei temi del lavoro e delle politiche sociali, fondamentali nella vita quotidiana dei cittadini, delle famiglie e delle imprese. Le chiacchiere preelettorali le lascio ad altri”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *