Fassino “A Modena violenze inaccettabili. Chi le ha permesse risponda”

Fassino “A Modena violenze inaccettabili. Chi le ha permesse risponda”

Il deputato Pd Piero Fassino, eletto nel collegio plurinominale Modena-Ferrara, interviene sui vandalismi messi in atto dagli antagonisti ai danni di edifici, negozi e monumenti, compresa la sede del Circolo Pd di viale Gramsci. Ecco la sua dichiarazione:

“Soltanto una gravissima e ingiustificabile sottovalutazione da parte di chi dovrebbe tutelare l’ordine pubblico spiega perché ieri a Modena si sia concesso a gruppi anarchici e antagonisti di vandalizzare il centro della città. Lo spiega, ma non lo giustifica in alcun modo. Tanto più che era stato esplicitamente chiesto dalle autorità cittadine e dalle associazioni antifasciste di vietare il corteo degli antagonisti. Il ministro Salvini anziché fare proclami sulla sicurezza, dovrebbe impartire a prefetti e questori istruzioni precise e cogenti perché la vita dei cittadini non sia offesa e aggredita da chi fa della violenza e dell’attacco alla vita democratica la sua unica ragione di esistere. Una ferita che ha offeso il 25 aprile e la tradizione civile e democratica di Modena. Chi aveva la responsabilità di tutelare la sicurezza ha il dovere di rendere conto ai modenesi”

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *