Agricoltura, Serri “Rimborsi fino al 100% per danni da specie protette”

Agricoltura, Serri “Rimborsi fino al 100% per danni da specie protette”
0 commenti, 10/04/2019, da , in Dalla Regione

Dalla Commissione regionale Politiche economiche è arrivato parere positivo alla modifica dei “Criteri per la concessione di contributi per danni da fauna selvatica alle produzioni agricole e per sistemi di prevenzione”: lo annuncia la consigliera regionale modenese del Pd Luciana Serri, presidente della Commissione.

Parere positivo dalla Commissione Politiche economiche all’atto di Giunta che amplia le tutele per agricoltori e allevatori nei confronti dei danni da fauna selvatica (specie protette). “Con questo atto, per i danni da specie protette e da specie cacciabili in zone protette – spiega la presidente di Commissione Luciana Serri – si passa dall’80% al 100% di contributo. Anche i finanziamenti per prevenire danni da fauna alle produzioni zootecniche e agricole passeranno dall’80% al 100%; possono essere ammessi a contributo anche i costi veterinari relativi al trattamento degli animali allevati feriti da animali selvatici (100% della spesa). E’ un atto importante che come Regione abbiamo potuto sviluppare oggi grazie al dialogo con la Commissione europea sul tema degli aiuti di Stato in agricoltura”. L’Emilia-Romagna è la prima Regione in Italia, grazie anche ad un buon coordinamento con la Commissione europea, che potrà riconoscere agli agricoltori, in base alla normativa degli aiuti di Stato (senza i limiti previsti dai cosiddetti “de minimis”), i contributi relativi ai danni provocati non solo dalle specie selvatiche protette, ma anche da quelle non tutelate che vivono in “zone protette”, come Parchi e Riserve naturali, Oasi di protezione della fauna e zone di ripopolamento e cattura presenti nel territorio regionale. Presente anche un prolungamento della validità dei criteri che resteranno ora in vigore fino al novembre 2024. Le modifiche proposte ai criteri per la concessione di contributi sono state sottoposte al vaglio della Commissione europea che le ha ritenute conformi alla disciplina comunitaria in materia di aiuti di Stato.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *