Liceo sport invernali, Serri “Dalla Regione stanziati 300mila euro”

Liceo sport invernali, Serri “Dalla Regione stanziati 300mila euro”
0 commenti, 05/04/2019, da , in Dalla Regione, slider

“Un importante passo avanti dopo il lavoro di squadra cominciato nel 2016. Dalla Regione sono già stati stanziati 300mila euro”: la consigliera regionale Pd Luciana Serri commenta il via libera, da parte del Ministero dell’Istruzione, al liceo degli sport invernali a Pievepelago.

C’è ancora tanta soddisfazione nell’aria per il via libera, da parte del Ministro della Pubblica Istruzione, alla sperimentazione dell’indirizzo che prevede la trasformazione da liceo scientifico ordinario a ‘liceo scientifico per gli sport invernali’ della sede distaccata di Pievepelago dell’Istituto superiore ‘Cavazzi’ di Pavullo. Orgoglio che la consigliera regionale Luciana Serri tiene a ribadire. «Grazie al lavoro di squadra cominciato nel 2016 abbiamo ottenuto un risultato importante – spiega la consigliera Serri – Ricordo i tanti incontri, anche informali, tenuti insieme al sindaco di Pievepelago, alla sindaca di Riolunato, al sindaco di Fiumalbo e alla consigliera comunale di Fiumalbo Simonetta Nizzi. E poi ancora il confronto e la condivisione con la dirigenza e i docenti dell’Istituto Cavazzi e Sorbelli, le tante associazioni, la FISI, le associazioni sportive invernali, la Provincia di Modena, l’Ufficio Scolastico Provinciale e Regionale, l’Unione dei Comuni del Frignano e l’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia». «La Regione Emilia-Romagna – prosegue Serri – grazie all’impegno in prima persona del presidente Bonaccini e dell’assessore Bianchi, ha dimostrato di credere concretamente ad un progetto di valenza nazionale, oltre che territoriale, seguendo con impegno ed energia la costruzione del percorso che ci ha portato al risultato e stanziando a bilancio, da quest’anno, 300mila euro per tre anni perché tutto questo rappresenta una grande opportunità di crescita anche economica del territorio. Un traguardo che ha un duplice scopo: offrire ai giovani del territorio una innovata opportunità scolastica e divenire un riferimento nazionale attraendo tanti giovani da tutt’Italia grazie alla attivazione di uno “ski-college” che potrà ospitarli». Per la consigliera Serri questo traguardo è il frutto di idee e progetti nati dal basso e che si sono sviluppati con una visione strategica per tutto l’Appennino. «Apprezzo che il Ministro, dal quale attendevamo risposte, abbia dato il via ad un progetto importante capendone il valore per le nostre comunità – conclude – Auspico che il Ministero continui a mostrare interesse mettendo a disposizione le risorse necessarie per sviluppare un programma didattico all’altezza di questo innovativo progetto che vuole rispondere alle esigenze di tanti giovani sportivi e valorizzare il nostro territorio e il suo importante patrimonio impiantistico per gli sport invernali realizzato negli anni grazie alle politiche e all’impegno progettuale ed economico di Comuni e Regione».

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *