Pd Campogalliano “Una cena solidale in aiuto della sanità locale”

Pd Campogalliano “Una cena solidale in aiuto della sanità locale”
0 commenti, 11/03/2019, da , in Dai Circoli

Il Pd di Campogalliano risponde alla polemica sollevata dal gruppo consiliare “Progetto Campogalliano” sulla cena solidale, organizzata dall’Amministrazione comunale, per contribuire all’acquisto di un ecografo per l’ambulatorio ostetrico-ginecologico locale. Ecco la nota del Pd di Campogalliano:

“Noi alla cena ci siamo andati e ci siamo divertiti! Eravamo in tutto 280 persone, diverse per età, amicizia, etnia e, crediamo, anche per idee politiche. C’era qualcosa di “virale” fra i presenti? Sì, il sentirsi cittadini di una comunità solidale, che ha deciso di aiutare la sanità locale a rinnovare la dotazione strumentale a servizio delle nostre donne. E l’hanno dato, l’aiuto, nel modo che contraddistingue la nostra terra: la convivialità, vero valore aggiunto di questo tipo di iniziative.
Ci sembra, inoltre, sia ben chiaro dove vadano a finire i soldi delle nostre tasse per la sanità pubblica. L’Emilia-Romagna da anni risulta sempre tra le prime tre regioni “benchmark”, cioè di riferimento, per la qualità del suo sistema sanitario pubblico regionale. Per qualità e quantità dei servizi erogati non siamo secondi a nessuno, tant’è che siamo una regione con una altissima mobilità in entrata di cittadini che vengono qui a curarsi da altre regioni. Ma quando una comunità decide di unirsi per raccogliere fondi e contribuire a migliorare ulteriormente la dotazione strumentale della sanità pubblica al servizio dei cittadini, per noi significa unicamente tradurre in fatti concreti il concetto di etica pubblica e senso civico; lo abbiamo fatto anche pochi mesi fa contribuendo, con grande soddisfazione, alla raccolta fondi (per oltre un milione di euro) per la cosiddetta “sala ibrida”, la sala operatoria del futuro, tra le pochissime a disposizione nel Paese, da poco al servizio dei cittadini modenesi.
L’Amministrazione ha utilizzato una parte di risorse per gli investimenti dotando il nostro ambiente urbano di panchine, tavoli, portabiciclette, attrezzature sportive a disposizione di giovani, adulti e anziani, e un paese più attrattivo e bello viene definito “un favore” a fini elettorali, frutto di un metodo di governo “ignobile”, cioè “senza dignità”, con “bassezza d’animo e di sentimenti”? Solo un commento: chi vive davvero nella comunità e per la comunità non può pensare cose del genere. Noi, infatti, non lo pensiamo. Non lo pensiamo e andiamo avanti, perché ciò che ci interessa davvero è contribuire a migliorare i servizi per i nostri cittadini, convinti che vivere a Campogalliano, Emilia-Romagna, sia motivo d’orgoglio”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *