Finale, Ratti “Sindaco irriguardoso verso minoranze e cittadini”

Finale, Ratti “Sindaco irriguardoso verso minoranze e cittadini”
0 commenti, 29/11/2018, da , in Dai Circoli

“Il sindaco Palazzi ha rifiutato di discutere con il Consiglio comunale del rifacimento di piazza Garibaldi e ha abbandonato l’aula, un gesto irriguardoso e sprezzante verso il Consiglio, le minoranze e i cittadini che hanno preso parte al percorso partecipato”: è la denuncia del consigliere comunale del Pd Andrea Ratti su quanto successo nel corso della seduta di mercoledì 28 novembre del Consiglio comunale di Finale Emilia. Ecco la dichiarazione di Andrea Ratti:

“Mercoledì 28 novembre, in Consiglio comunale a Finale Emilia, è stata presentata dai gruppi di minoranza una mozione nella quale si chiedeva al sindaco e alla Giunta di valutare e prendere in considerazione gli indirizzi e gli orientamenti espressi dal lavoro di partecipazione sul miglioramento del progetto di rifacimento di piazza Garibaldi. Il capogruppo del sindaco ha prima tentato di bloccare la discussione presentando una pregiudiziale e votando contro la presentazione, poi quando la maggioranza dei consiglieri si è espressa a favore della discussione, anziché ascoltare le proposte emerse dalle due serate di lavoro, al quale avevano partecipato un centinaio di cittadini, il sindaco polemicamente ha abbandonando l’aula disinteressandosi della discussione. Un gesto irriguardoso e sprezzante verso il Consiglio, verso le minoranze e soprattutto verso quei cittadini che hanno messo a disposizione le loro idee e il loro tempo per discutere in modo collegiale come migliorare uno degli spazi più importanti del nostro paese. Riteniamo molto grave che in un momento storico unico di ricostruzione, anziché un approccio di apertura, il primo cittadino rifiuti il confronto e venga meno al ruolo di rappresentanza e governo di tutta la comunità per il quale è stato eletto”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *