Kyenge “Noi eurodeputati per congresso serio e lontano da personalismi”

Kyenge “Noi eurodeputati per congresso serio e lontano da personalismi”
0 commenti, 19/11/2018, da , in Comunicati, slider

L’europarlamentare modenese del Pd Cècile Kyenge è fra i firmatari della lettera che i parlamentari europei del Partito democratico hanno spedito all’Assemblea nazionale del partito: “Noi eurodeputati Pd – dice l’on. Kyenge – chiediamo un congresso serio e lontano dai personalismi, anche in vista delle prossime elezioni europee”.

«Il Congresso del partito sarà un momento cruciale per la salute dell’area politica riformista e progressista italiana, tanto più se si pensa che arriverà poco prima delle elezioni europee, l’appuntamento politico più importante degli ultimi anni, al quale dobbiamo arrivare preparati e forti»: è con queste parole che Cécile Kyenge presenta la lettera che lei e i suoi colleghi eurodeputati Pd hanno voluto scrivere all’Assemblea nazionale. «Il Partito democratico ha la responsabilità di rappresentare l’unica credibile opposizione europeista a questa deriva euroscettica a cui ci sta portando la maggioranza formata da Lega e M5S – scrivono gli europarlamentari che esprimono poi al segretario, al presidente, ai candidati alla Segreteria e a tutti i dirigenti del Pd la volontà di una costruzione condivisa sia dell’appuntamento congressuale che di quello elettorale – A maggio il progetto di integrazione europea sarà messo alla prova dalla sfida sovranista e gli occhi di tutta Europa sono puntati sull’Italia. Per questo chiediamo di condividere insieme a noi un percorso di preparazione programmatica alle elezioni europee che culmini anche in un evento di lancio della campagna che non può aspettare la fine del nostro congresso». «La costruzione di questo percorso inizia con la presentazione ai candidati del congresso di un documento con i valori e gli obiettivi per la prossima legislatura europea – spiega Kyenge – Solo così arriveremo a una condivisione di questi valori e di questi obiettivi da parte di tutta la classe dirigente del Pd».

A firmare la lettera Patrizia Toia, Isabella De Monte, Elena Gentile, Brando Benifei, Daniele Viotti, Mercedes Bresso, Goffredo Bettini, Simona Bonafé, Renata Briano, Nicola Caputo, Silvia Costa, Andrea Cozzolino, Nicola Danti, Paolo De Castro, Giosi Ferrandino, Enrico Gasbarra, Michela Giuffrida, Roberto Gualtieri, Cécile Kyenge, Luigi Morgano, Alessia Mosca, Pina Picierno, David Sassoli, Renato Soru, Damiano Zoffoli.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *