Sisma, Patriarca “Non chiediamo condoni, ma prosieguo ricostruzione”

Sisma, Patriarca “Non chiediamo condoni, ma prosieguo ricostruzione”

La prossima settimana approda in Senato il Dl Genova per la conversione in legge. Il provvedimento contiene misure anche per l’area colpita dal sisma del Centro Italia: il senatore modenese Edoardo Patriarca ha depositato un pacchetto di emendamenti relativi alla ricostruzione post-sisma nell’area a nord della nostra provincia. “Purtroppo questo Governo – spiega Patriarca – sembra più incline ai condoni, piuttosto che alle ragioni della ricostruzione emiliana”. Ecco la nota del senatore Edoardo Patriarca:

“Il condono per l’isola di Ischia, un nuovo condono appena spuntato tra le pieghe del provvedimento per l’area terremotata del Centro Italia: purtroppo questo Governo sembra più incline ai condoni, piuttosto che alle ragioni della ricostruzione emiliana. Eppure come Pd perseveriamo: ho già depositato il pacchetto di emendamenti relativi alle richieste che arrivano dal nostro territorio per il prosieguo della ricostruzione nelle aree del cratere sismico. In questi mesi, l’ho fatto in tutti i provvedimenti utili, a cominciare dal decreto Milleproroghe, ma la maggioranza gialloverde, nonostante tutte le promesse sbandierate in campagna elettorale, ha continuamente respinto ogni richiesta. Chi ha ancora la casa o l’azienda danneggiata deve poter contare su una proroga per il pagamento dell’Imu o dei mutui, gli Enti locali devono poter pagare il personale necessario al disbrigo delle pratiche per la ricostruzione. Sono misure necessarie che i Governi di centrosinistra hanno sempre provveduto a reiterare in questi anni. La maggioranza grillo-leghista continua a far promesse, ma, fino ad ora, ha fatto orecchie da mercante sulle azioni pratiche”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *