Kyenge: “Dibattito sull’indipendenza della magistratura in Romania”

Kyenge: “Dibattito sull’indipendenza della magistratura in Romania”
0 commenti, 15/10/2018, da , in Comunicati

L’europarlamentare modenese del Partito democratico Cécile Kyenge illustra i temi fondamentali della discussione ospitata a Strasburgo, durante la scorsa plenaria del Parlamento Europeo, incentrata sullo stato di diritto in Romania e sulle modifiche al sistema giudiziario.

«Da mesi in Romania si assiste a massicce proteste dei cittadini nei confronti del governo, a seguito della revisione organizzativa del sistema giudiziario e della promulgazione di nuove modifiche alle regole sui conflitti d’interesse. Una situazione su cui il Parlamento Europeo sta facendo attenzione» – spiega l’eurodeputata in quota S&D, che continua: «come già accaduto per il caso ungherese, anche in questo caso facciamo sentire la nostra voce per tutelare lo stato di diritto e i valori fondanti dell’Unione Europea». Kyenge ha poi concluso: «Su quali punti fondamentali vogliamo intervenire? La risoluzione che voteremo a novembre in seduta plenaria si pone l’obiettivo di stabilire che in Romania vengano tutelati i diritti fondamentali per i cittadini e l’indipendenza della magistratura, così da migliorare e garantire la lotta alla corruzione»

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *