Fasano “I 40 anni della legge Basaglia, un impegno ancora attuale”

Fasano “I 40 anni della legge Basaglia, un impegno ancora attuale”
0 commenti, 12/10/2018, da , in Modena

A 40 anni di distanza dall’approvazione della cosiddetta Legge Basaglia sulla riforma dell’assistenza psichiatrica, il Gruppo consiliare del Pd ha presentato un ordine del giorno in Consiglio comunale a Modena sulla necessità di commemorare l’anniversario e di confrontarsi sugli sforzi necessari per attuare politiche sempre più avanzate in questo ambito. Ecco la dichiarazione di Tommaso Fasano, primo firmatario dell’ordine del giorno:

“A pochi giorni dall’inizio di Màt, la settimana della salute mentale che si svolgerà a Modena dal 20 al 27 ottobre, e nella settimana in cui è stata celebrata la Giornata mondiale della Salute Mentale, il gruppo consiliare del Pd di Modena ha presentato un ordine del giorno per chiedere una commemorazione della cosiddetta Legge Basaglia sulla riforma dell’assistenza psichiatrica, di cui ricorre il quarantennale nel 2018. In particolare l’ordine del giorno chiede di poter ricordare in Consiglio comunale o in apposita Commissione consiliare, attraverso il coinvolgimento di esperti e associazioni di utenti e familiari impegnati sul tema a livello locale, il modo in cui si arrivò a quella che viene definita come “l’unica vera riforma fatta in Italia” e i suoi benefici successivi in ambito di salute mentale nel nostro Paese. Tutte le attuali politiche sulla salute mentale discendono infatti, in modo più o meno diretto, da quella scelta fatta nel 1978 di cui condividono i principi fondamentali a partire dalla tutela dei diritti di effettiva cittadinanza delle persone con disagi psichiatrici o disturbi mentali e la garanzia del libero accesso ai servizi socio-sanitari come forma di superamento di ogni forma di pregiudizio e di stigmatizzazione. Allo stesso modo, poiché le politiche per la salute mentale si trovano al confine tra l’ambito sanitario e quello sociale, l’ordine del giorno sollecita a proseguire e rafforzare la già forte collaborazione inter-istituzionale tra l’Azienda Sanitaria Locale di Modena e il Comune di Modena su questo tema, come peraltro già previsto nei Piani di Zona per la Salute e il Benessere 2018-2020. Nonostante la condizione sociale delle persone affette da problemi di salute mentale sia molto migliorata in questi 40 anni grazie all’influenza della Legge Basaglia e alla decisione di essere “utopisti” invece che “semplici amministratori dell’esistente”, molto lavoro rimane ancora da fare dato che i risultati di numerose ricerche suggeriscono che il disagio psichico sia presente nella società in maniera molto più ampia di quanto immaginato e che le situazioni che si riescono ad affrontare compiutamente in questo ambito rappresentino solo la punta dell’iceberg”

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *