Torna la Festa de l’Unità d’Autunno all’insegna della solidarietà

Torna la Festa de l’Unità d’Autunno all’insegna della solidarietà
0 commenti, 02/10/2018, da , in Dai Circoli, slider

Torna dal 5 al 28 ottobre la Festa de l’Unità d’Autunno, organizzata dai Circoli Pd di Nonantola, Ravarino, Bomporto e Bastiglia. La Festa prende il via all’insegna della solidarietà. Al taglio del nastro saranno presenti anche i rappresentanti di Croce Blu, associazione Angela Serra e del Comitato per una sala operatorio ibrida all’ospedale di Baggiovara. Il segretario provinciale Pd Davide Fava e il presidente della Regione Stefano Bonaccini presenzieranno alla consegna di 2.500 euro raccolti durante la Festa di Primavera a favore del progetto della sala operatoria ibrida.

Venerdì 5 ottobre prende il via la Festa de l’Unità d’Autunno, ospitata presso il capannone di via Marzabotto a Nonantola. La Festa, che rimarrà allestita fino a domenica 28 ottobre, è organizzata dai Circoli Pd di Nonantola, Ravarino, Bomporto e Bastiglia. A tagliare il nastro della Festa de l’Unità saranno, alle 18.30, insieme ai volontari Pd, i rappresentanti di Croce Blu, dell’associazione Angela Serra e del Comitato per una sala operatoria ibrida all’ospedale di Baggiovara. Nel corso della serata, alle 20.30, sono attesi anche il segretario provinciale del Partito democratico Davide Fava e il presidente della Regione Stefano Bonaccini, per la consegna ufficiale della somma di 2.500 euro raccolta durante la Festa di Primavera a favore del progetto per una sala operatoria ibrida a Baggiovara. “Da anni – spiegano gli organizzatori – la festa del Pd destina parte dei propri incassi ad associazioni di volontariato e progetti a favore dei nostri territori. Per questo ci sembra importante che queste associazioni siano al fianco dei nostri volontari per il taglio ufficiale del nastro. Nel corso della festa continuerà la raccolta fondi per il progetto della sala operatoria ibrida, mentre l’incasso dell’ultima domenica sarà destinato alla locale Croce Blu”

La Festa, come sempre, sarà in funzione nel fine settimana, dal venerdì alla domenica. Il venerdì è serata a base di pesce. Il sabato e la domenica sera, il ristorante apre alle ore 18.30, mentre alle ore 21.30 inizia la serata musicale con le più importanti orchestre di liscio e balli di gruppo. La domenica è aperta anche per pranzo a partire dalle ore 12.00. “Il fine che ci accomuna – dicono i segretari dei Circoli Pd di Nonantola, Ravarino, Bomporto e Bastiglia – è riuscire a ricreare un senso di comunità e di coesione sociale che sta lentamente scomparendo nel nostro Paese. Il Pd crede che il senso di uguaglianza, rispetto delle regole, accoglienza e integrazione sia alla base del benessere e della convivenza civile tra le persone. Trovarsi insieme a tavola, parlare e discutere con vecchi o nuovi amici, ma anche con sconosciuti, arricchisce la nostra vita, il nostro senso di umanità. Restiamo uniti – concludono i segretari Pd – ma aperti, corretti ma tolleranti e insieme contribuiamo a migliorare il nostro Paese”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *