Risoluzione Pd, Serri: “impiego di forze armate su treni e stazioni”

Risoluzione Pd, Serri: “impiego di forze armate su treni e stazioni”
0 commenti, 28/09/2018, da , in Dalla Regione

“Valutare l’estensione dell’operazione ‘Strade sicure’ al comparto ferroviario”. È il Partito democratico a chiedere di impiegare il personale delle forze armate anche nelle stazioni e sui treni. Con una risoluzione (prima firmataria Luciana Serri), i democratici richiedono inoltre all’esecutivo regionale di sollecitare al governo nazionale un provvedimento per affermare “l’equiparazione delle forze armate alle forze dell’ordine nell’accesso gratuito al trasporto pubblico”, con l’obiettivo di incrementare il livello di sicurezza sui mezzi.
Dal 2014, rimarcano Serri e colleghi, “l’Emilia-Romagna ha favorito, con un provvedimento, l’accesso gratuito ai treni regionali agli appartenenti delle forze dell’ordine”. Non sono invece, concludono, “state previste (nella stessa deliberazione) altre categorie, come il personale delle forze armate”, per “l’assenza – sottolineano – di riferimenti normativi statali, invece presenti per gli organi di polizia”. L’atto d’indirizzo è stato sottoscritto anche da Stefano Caliandro, Roberta Mori, Fabrizio Benati, Francesca Marchetti, Luca Sabattini, Marcella Zappaterra, Enrico Campedelli, Mirco Bagnari, Antonio Mumolo, Gian Luigi Molinari, Giuseppe Paruolo, Paolo Zoffoli e Barbara Lori.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *